Dramma Muriel, Coppa America già finita

La Coppa America di Luis Muriel è durata solo tredici minuti. Ma questo è il male minore dopo la diagnosi dell’infortunio che l’attaccante che ha disputato la seconda parte dell’ultima stagione nella Fiorentina in prestito dal Siviglia ha subito durante le prime battute della prima gara del girone tra la sua Colombia e l’Argentina, vinta 2-0 dai ‘Cafeteros’.

Muriel è stato sostituito da Roger Martinez, andato poi in gol, a causa di un duro scontro con l’argentino Paredes. Sulle prime sembrava trattarsi di un problema muscolare, ma in seguito il giocatore è stato ricoverato in un ospedale di Salvador de Bahia per essere sottoposto a controlli più approfonditi.

Il sospetto era che l’attaccante avesse riportato la lesione del legamento crociato del ginocchio sinistro.

La realtà è leggermente meno cupa, ma, come confermato dal presidente della Federazione colombiana Ramon Jesurun a ‘Win Sports’, Muriel ha riportato una lesione del legamento collaterale del ginocchio sinistro. Lo stop previsto è di almeno due mesi con conseguenze inevitabili sul mercato: la Fiorentina non ha infatti ancora deciso se esercitare il diritto di riscatto dal Siviglia.

Articoli correlati

P