Coronavirus, stop anche alla Bundesliga

Il torneo tedesco era rimasto l'unico ancora attivo tra i campionati principali di calcio in Europa.

13 Marzo 2020

La Bundesliga fa marcia indietro rispetto alle intenzioni degli ultimi giorni e chiude i battenti almeno fino al 3 aprile. Dopo le sospensioni, per l'allerta coronavirus, di Serie A, Liga, Ligue 1, Premier League e delle coppe europee, il torneo tedesco era l'unico che aveva deciso di andare avanti almeno fino a domenica, senza tifosi sugli spalti. Nel pomeriggio di venerdì, però, è arrivata la conferma della sospensione immediata.

Prima della decisione alcune voci si erano levate per protestare contro l'intenzione di giocare a porte chiuse, prima fra tutte quella del calciatore del Bayern Monaco Thiago Alcantara: “È una follia, smettiamola con le sciocchezze e guardiamo la realtà. Siate onesti, ci sono priorità molto superiori a qualsiasi sport” aveva scritto il nazionale spagnolo su Twitter.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesAndrea Pirlo stravolge la coppia d'attacco
Andrea Pirlo stravolge la coppia d'attacco
©Getty ImagesLeonardo Semplici non sceglie la rivale
Leonardo Semplici non sceglie la rivale
©Getty ImagesSuperlega: invitato un quarto club di Serie A
Superlega: invitato un quarto club di Serie A
 
Milan-Genoa 2-1, le pagelle: la decide un autogol di Scamacca
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala