Coronavirus, la Premier riparte a giugno

C'è il via libera del Governo: si tornerà a giocare a porte chiuse.

11 Maggio 2020

Dopo la decisione del Governo francese di interrompere la stagione e in attesa di sapere cosa accadrà in Italia e in Spagna, il compito di "sbloccare" l'attività calcistica interrotta da ormai due mesi a causa della pandemia di Coronavirus spetta all'Inghilterra.

Durante il proprio discorso al Parlamento, infatti, il Premier Boris Johnson ha comunicato che dal 1° giugno saranno "consentiti eventi culturali e sportivi nella modalità delle porte chiuse, evitando il rischio di contatti sociali su larga scala". Il documento riguarda diverse attività, comprese quelle sportive, ma non tutte: rugby e cricket dovranno infatti attendere luglio per rimettersi in moto.

Ora la parola passa alla FA, che dovrà valutare tempi e modi per far ripartire la Premier: sul tavolo, tra le altre questioni, quelle relative al possibile ricorso a campi neutri per evitare le città dove si sono registrati più contagi.

©Getty Images

NOTIZIE EURO2020:

©Getty ImagesEuro2020, Hjulmand dopo Eriksen non ha più paura di niente
Euro2020, Hjulmand dopo Eriksen non ha più paura di niente
©Getty ImagesEuro2020, in Ungheria orgoglio e delusione
Euro2020, in Ungheria orgoglio e delusione
©Getty ImagesEuro2020, il tabellone degli ottavi di finale
Euro2020, il tabellone degli ottavi di finale
©Getty ImagesEuro2020, Ronaldo da record, la Germania si salva
Euro2020, Ronaldo da record, la Germania si salva
©Getty ImagesEuro2020, Paulo Sousa ora rischia il posto
Euro2020, Paulo Sousa ora rischia il posto
©Getty ImagesEuro2020, Luis Enrique incassa la conferma
Euro2020, Luis Enrique incassa la conferma
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle