Como, piazzale intitolato a Borgonovo

Giovedì, nel giorno in cui avrebbe compiuto 52 anni, la città di Como regalerà al suo indimenticato campione l’intitolazione del Largo Stefano Borgonovo, la piazza di fronte all’ingresso allo stadio Sinigaglia. 
 
Nel sito della FIGC si legge che l’iniziativa vede la partecipazione del Comune di Como, della Fondazione Borgonovo e del Calcio Como in collaborazione con il Centro Studi Casnati. All’inaugurazione saranno presenti anche i ragazzi della scuola calcio di Giussano, fondata dal calciatore. Borgonovo, morto di Sla nel 2013, ha fatto tutta la trafila nelle giovanili del Calcio Como per poi esordire in Serie A il 14 marzo 1982, non ancora diciottenne. 
 
Nel corso della sua carriera ha indossato le maglie di Sambenedettese, Fiorentina, Milan, Pescara, Udinese e Brescia, collezionando anche 3 presenze in Nazionale, con cui ha esordito il 22 febbraio 1989 contro la Danimarca.
 
"E’ un omaggio doveroso ad un protagonista del calcio italiano – ha dichiarato il Presidente della FIGC Carlo Tavecchio – che, dopo essere stato colpito dalla malattia, ha dimostrato un’incredibile forza di carattere. Ho avuto la fortuna di conoscerlo personalmente, il suo sorriso e la sua tenacia devono essere d’esempio per tutti e oggi è giusto che venga ricordato per quello che ha fatto dentro e fuori dal campo".

ARTICOLI CORRELATI:

La Lega Serie A ha deciso: Juventus-Inter a porte chiuse
La Lega Serie A ha deciso: Juventus-Inter a porte chiuse
Europa League: clamoroso ko Arsenal, escono tutte le portoghesi
Europa League: clamoroso ko Arsenal, escono tutte le portoghesi
Conte e il vuoto di San Siro:
Conte e il vuoto di San Siro: "Che strano a porte chiuse"
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium