Bunker Sassuolo, il Milan frena ancora

Secondo pareggio consecutivo per Gattuso: finisce 1-1, Kalinic risponde a Politano, ma la zona Champions resta lontana.

8 Aprile 2018

Il Milan si è fermato sul più bello. L’ultima partita della 31a giornata termina con un pareggio che fa contento solo il Sassuolo, ancora una volta bestia nera dei rossoneri, costretti ad accontentarsi di un 1-1 che compromette o quasi le residue speranze di agganciare il treno della Champions League e che invece fa la gioia di Iachini in chiave salvezza. Nella giornata delle sconfitte di Roma e Inter la squadra di Gattuso conferma la flessione delle ultime settimane: due punti in tre partite e terzo posto che resta distante 8 punti. Il Milan ha attaccato di fatto per tutta la partita, ma non sempre con la velocità e determinazione che sarebbero state necessarie di fronte ad un avversario chiuso a riccio.

Tante le parate di Consigli, graziato dopo un minuto da Kessié, che cerca uno strano colpo di petto quasi sulla linea e poi chiamato a respingere conclusioni dalla distanza di Calhanoglu e Suso. Nella ripresa il Milan, stanco dopo le fatiche nel derby, non riesce ad alzare i ritmi neppure dopo il 3-3-4 d’assalto di Gattuso e per poco non viene castigato: al 30’ Sassuolo avanti con Politano, che scatta tra i centrali e fulmina Donnarumma in diagonale. Il Milan reagisce con la forza della disperazione e dopo un erroraccio di Kalinic trova il pari a 4' dalla fine con lo stesso croato, bravissimo nello stoppare e nel girarsi per poi calciare con forza dal dischetto del rigore su cross di Musacchio. L’assedio finale non porta il sorpasso e adesso Gattuso deve guardarsi le spalle dalla Fiorentina.

©Getty Images

NOTIZIE EURO2020:

©Getty ImagesEuro2020, Marko Arnautovic avverte l'Italia
Euro2020, Marko Arnautovic avverte l'Italia
©Getty ImagesEuro2020, l'Inghilterra mette le cose in chiaro sui rigori
Euro2020, l'Inghilterra mette le cose in chiaro sui rigori
©Getty ImagesEuro2020, un escluso da Roberto Mancini alza la voce
Euro2020, un escluso da Roberto Mancini alza la voce
©Getty ImagesEuro2020, Hjulmand dopo Eriksen non ha più paura di niente
Euro2020, Hjulmand dopo Eriksen non ha più paura di niente
©Getty ImagesEuro2020, in Ungheria orgoglio e delusione
Euro2020, in Ungheria orgoglio e delusione
©Getty ImagesEuro2020, il tabellone degli ottavi di finale
Euro2020, il tabellone degli ottavi di finale
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle