Ballardini: "Bene per 60', poi il buio"

Conoscendo il tipo, Maurizio Zamparini si sarà divertito molto poco. Il Palermo resta a guardare la Juventus, prima e dopo lo svantaggio, e per Davide Ballardini arriva la prima sconfitta dopo aver sostituito Iachini. Rosanero troppo timidi di fronte a una Juve comunque in crescita, e ora pericolosamente vicini alla zona bassa della classifica.
 
Il presidente non avrà gradito. Il tecnico neppure: "Per 60 minuti abbiamo fatto una buonissima partita, corti e attenti, poi dopo il loro gol è stato difficile costruire qualcosa, ci sono mancate le energie mentali. Abbiamo perso fiducia e questo non deve più succedere – ha detto Ballardini a Premium Sport - Non abbiamo avuto la determinazione, la compattezza e l’intensità per tutta la durata del match e contro squadre come la Juventus questo è fondamentale”.
 
L’allenatore rosanero comunque non fa drammi, e prepara la piazza a mesi di sofferenza: “Il Palermo ha davanti una stagione difficile da affrontare. Pensiamo a fare buone partite, i punti arriveranno. Cessione di Vazquez a gennaio? Dubito che il presidente si priverà di un giocatore come lui.”

ARTICOLI CORRELATI:

Inzaghi:
Inzaghi: "Scudetto? Noi umili e consapevoli"
Maran non si nasconde:
Maran non si nasconde: "Momento particolare"
Palacio salva il Bologna in extremis
Palacio salva il Bologna in extremis
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium