Arriva il Palermo, l'Ascoli non fa sconti

I bianconeri non vogliono sfigurare nell'ultima gara casalinga della stagione. Vivarini: "Vogliamo fare festa sul campo".

Già certo della permanenza in Serie B, l’Ascoli chiuderà il campionato da arbitro della promozione.

Dopo aver assistito alla festa del Brescia, salito artimeticamente in A proprio grazie al successo sui bianconeri, l’ultima gara al “Del Duca” vedrà la squadra di VIvarini affrontare il Palermo, staccato di quattro punti dal Lecce secondo.

Missione disperata per la squadra di Rossi, ma l’Ascoli non sembra voler concedere altri punti: “Dobbiamo finire il campionato nel miglior modo possibile - ha detto in conferenza il tecnico abruzzese - Il Palermo individualmente è la squadra più forte del campionato, ha giocatori di altissimo livello, quindi dovremo affrontarli con grande organizzazione di squadra. Speriamo di riuscire a festeggiare dopo la partita".

Pretattica sulla formazione: “Per la formazione sceglierò in base alle condizioni dei ragazzi, siamo alla terza partita in una settimana”.
 

Vivarini

ARTICOLI CORRELATI:

Simy avvicina il Crotone alla A
Simy avvicina il Crotone alla A
Juventus, Sarri si scaglia contro l'orario
Juventus, Sarri si scaglia contro l'orario
Giacomelli può lasciare Vicenza
Giacomelli può lasciare Vicenza
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa