Addio Mondiale, Ibrahimovic la prende male

"Adesso la Svezia è tra le favorite per la vittoria" ha dichiarato l'attaccante dei Los Angeles Galaxy dopo la decisione della Federcalcio di non includerlo tra i convocati.

Il tormentone riguardo alla presenza al Mondiale di Russia di Zlatan Ibrahimovic ha posto fine la Federcalcio svedese, che ha chiuso le porte all’attaccante dei Los Angeles Galaxy.

Dopo l’addio alla Nazionale al termine dell’Europeo 2016, Ibra non rientrerà quindi tra i 23 convocati del ct Andersson. Logico immaginare che il giocatore non l’abbia presa bene, così ecco la reazione ironica dell’ex Manchester United, approdato nella Mls a gennaio: “Penso che la Svezia sia favorita per vincere la Coppa del Mondo, sono più forti senza di me" ha detto Ibrahimovic, che andrà comunque in Russia per impegni promozionali e commerciali, ai microfoni della 'Espn'.

Ma 'mago Zlatan' non sembra voler concedere al ct la soddisfazione di averlo escluso…: "Non faccio parte della nazionale ed è così da quando ho detto basta, per cui non c'è altro di cui discutere".

ARTICOLI CORRELATI:

Coronavirus, la Germania riparte: mascherine ed esultanze di gomito
Coronavirus, la Germania riparte: mascherine ed esultanze di gomito
Problemi cardiaci per Koeman: ricoverato in ospedale
Problemi cardiaci per Koeman: ricoverato in ospedale
Ciccio Graziani lancia un appello ai tedeschi
Ciccio Graziani lancia un appello ai tedeschi
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa