Sussulto Olimpia: serie riaperta

Milano domina a Trento (87-66) e torna in corsa dopo le due sconfitte al Forum.

29 Maggio 2017

Benvenuta Olimpia. Dopo le due prove da dimenticare al Forum, Milano si risveglia dal torpore, domina gara 3 al PalaTrento (87-66) ed accorcia le distanze sull’1-2 nella serie di semifinale con la Dolomiti Energia Trento.

La squadra di Repesa scende in campo subito con un atteggiamento completamente diverso, dura in difesa e con l’obiettivo di ridurre l’impatto dei padroni di casa in area: obiettivi entrambi ottenuti, prendendo un’immediata doppia cifra di vantaggio, poi mantenuta per tutto il corso del match e non dando mai l’opportunità alla squadra di Buscaglia di credere nel successo. Più che dimezzato anche il numero di perse, così come è cresciuta la fluidità offensiva.

Il primo quarto è una battaglia, con gioco duro, colpi al limite e fisicità estrema. Sono i biancorossi a trovarsi meglio in questo clima, costringendo i padroni di casa a 7 palle perse nei primi 10 ed a tirare soprattutto da fuori, con 3/15 dal campo. Così, con i punti della coppia Hickman-Pascolo, i campioni d’Italia provano a dare subito una scossa alla partita (9-21 al 9’), allungando ancora maggiormente in avvio di ripresa, trovando i canestri di Macvan per il +15. E’ Flaccadori a suonare la carica per l’Aquila ed i suoi 9 punti riportano sotto la doppia cifra di ritardo i suoi (29-36 al 18’), mentre ci sono problemi di falli per Milano vicino a canestro, con le tre penalità di Tarczewski e McLean.

L’EA7 riprende il +10 prima dell’intervallo e parte forte nella ripresa, con sette punti in fila, per ritornare in controllo del match ed aggiornare il massimo vantaggio (37-54 al 24’), con il canestro da sotto di Tarczewski e la tripla di Dada. Trento trova punti solo con Shields e sbaglia tanti liberi, nonostante i tanti falli a favore fischiati (21-10 a metà terzo periodo), con il lungo americano biancorosso già fuori per 5 penalità. L’Olimpia, però, non si fa innervosire e mantiene il vantaggio, con cinque punti in fila di Abass, arrivando anche a +18. L’ultimo assalto trentino è firmato da Craft e Flaccadori, ma Milano lo respinge e controlla sino alla sirena finale. E’ 1-2, semifinale tutta da giocare.

Articolo in collaborazione con Basketissimo.com

©Simone Lucarelli

ULTIME NOTIZIE:

©Daniele Montigiani - Aquila Basket TrentoTrento suona la terza: Lele Molin è sorpreso
Trento suona la terza: Lele Molin è sorpreso
©Sportal.itReggio Emilia, via Max Menetti dopo il ko con Trieste
Reggio Emilia, via Max Menetti dopo il ko con Trieste
©MenzophotoNona sinfonia Virtus, Sergio Scariolo gongola:
Nona sinfonia Virtus, Sergio Scariolo gongola: "Penso sia un record"
©Dinamo SassariDinamo Sassari travolta, Piero Bucchi sottolinea l'aspetto peggiore
Dinamo Sassari travolta, Piero Bucchi sottolinea l'aspetto peggiore
©Getty ImagesEttore Messina non si accontenta:
Ettore Messina non si accontenta: "Lavoriamo ancora di più"
©Rai sportBrindisi, Frank Vitucci incorona la difesa dei suoi
Brindisi, Frank Vitucci incorona la difesa dei suoi
 
Olivia Holdt: le foto della stupenda calciatrice
Szymon Marciniak, che muscoli! Le foto dell'arbitro sono incredibili
Quanto affetto per Pelé nel momento più difficile di O'Rei: le toccanti immagini
Argentina, le belle tifose danno spettacolo in Qatar: le foto
Daley Blind: le foto della commovente dedica dopo il gol
Izabel Goulart è troppo bella. Le foto di lady Trapp
Ann Kathrin Brommel meravigliosa: le sue foto
Capitan America guida la carica dei tifosi statunitensi: le foto