Sassari stende Trieste: le chiavi del successo secondo Piero Bucchi

Il coach della Dinamo analizza la partita dei suoi, vinta con il risultato finale di 89-75.

9 Marzo 2022

Sassari batte Trieste 89-75, e coach Piero Bucchi inquadra la chiave del successo.

"Nei primi 25 minuti la nostra partita è stata davvero molto positiva, quindi devo complimentarmi con i miei ragazzi - ha spiegato il coach della Dinamo Sassari -. Abbiamo messo in campo una buona difesa e abbiamo fatto circolare bene la palla. Poi ci siamo rilassati un po', può capitare. Siamo però riusciti a controllare il risultato senza dare a Trieste la possibilità di rientrare".

"Ci siamo mossi particolarmente bene in difesa, penso che abbiamo costruito lì la vittoria. Bene anche l'attacco, in particolare per la continuità trovata da alcuni come Bandzius. La differenza, però, a mio giudizio l'ha fatta la difesa", ha spiegato Piero Bucchi.

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesItalia: i 14 per la Francia, out Datome. Pozzecco spavaldo
Italia: i 14 per la Francia, out Datome. Pozzecco spavaldo
©Getty ImagesKassius Robertson torna in Italia
Kassius Robertson torna in Italia
©Simone LucarelliFerdinando Marino spiega il perché del ritardo sul play
Ferdinando Marino spiega il perché del ritardo sul play
©Rai sportVirtus Bologna, l'addio di Milos Teodosic era pronto
Virtus Bologna, l'addio di Milos Teodosic era pronto
©Getty ImagesTrento, Lele Molin accoglie Matthias Tass:
Trento, Lele Molin accoglie Matthias Tass: "E' il futuro"
©MenzophotoEttore Messina, c'è un problema che lo preoccupa
Ettore Messina, c'è un problema che lo preoccupa
 
Napoli: Osimhen si scatena, le foto dell'esultanza polemica a Verona
Le pagelle di Hellas Verona-Napoli 2-5
Jordyn Huitema strega con gli occhi: le foto dell'angelica calciatrice
Le pagelle di Salernitana-Roma 0-1
Ionut Radu colpisce ancora: la papera è clamorosa. Le foto
Le pagelle di Lazio-Bologna 2-1
Clamorosa rissa tra Conte e Tuchel, sfoglia la gallery!
Buon compleanno Giorgio Chiellini! Le foto di una carriera senza fine