Reggio Emilia intitola una piazza a Kobe Bryant e alla figlia Gianna

La tragedia, nella quale persero la vita nove persone, è accaduta il 26 gennaio dello scorso anno.

22 Gennaio 2021

A Reggio Emilia Kobe, impareggiabile guardia tiratrice, ebbe opportunità di perfezionarsi nella tecnica e nello stile del basket italiano.

Martedì 26 gennaio, alle ore 12, a Reggio Emilia una piazza della città viene intitolata – prima iniziativa di questo tipo nel mondo, a quanto risulta – all’indimenticabile campione della Nba, Kobe Bryant e a sua figlia Gianna.

Scomparso tragicamente insieme alla figlia, e ad altre persone, il 26 gennaio di un anno fa, Kobe era da sempre legato a Reggio Emilia. È qui infatti che trascorse alcuni anni della sua infanzia giocando nelle giovanili della Pallacanestro Reggiana, quando il padre Joe era giocatore professionista nella prima squadra reggiana, allora Cantine Riunite.

Lo spazio intitolato a Kobe e Gianna Bryant è la nuova piazza creata di recente nella città emiliana a seguito di un intervento di riqualificazione urbana realizzato dal Comune, nel tratto conclusivo di via Guasco, prospiciente il Palazzetto dello Sport.

A Reggio Emilia Kobe, impareggiabile guardia tiratrice, ebbe opportunità di perfezionarsi nella tecnica e nello stile del basket italiano e ricambiò il mondo della pallacanestro affermandosi – dalle sue due stagioni 1989-90 e 1990-91 con la formazione giovanile dei Biancorossi della Città del Tricolore ai 20 anni nella Nba con i Los Angeles Lakers – quale campione indiscusso sia di sport, sia di umanità: Bryant ha lasciato un grande segno di qualità sportiva e di affetto nella comunità.

Quello spazio, nel centro storico della città – divenuto pedonale e arricchito da nuovi alberi uno dei quali, un Ginkgo biloba, è stato di recente piantato e dedicato al campione e a sua figlia – si chiamerà Largo Kobe e Gianna Bryant.

Alla cerimonia di intitolazione di martedì 26 gennaio – sobria, per assicurare il rispetto delle norme anti-Covid – interverranno il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi e il presidente della Camera di commercio Stefano Landi, in rappresentanza della Pallacanestro Reggiana. Con loro, saranno presenti alcuni amici del campione. L’iniziativa è realizzata con il patrocinio dell’Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Italia.

Scoperta la targa di intitolazione, nel corso della cerimonia verrà inoltre inaugurata una mostra fotografica en plein air “Reggiano Forever”, con maxi immagini dedicate a momenti di sport e vita di Kobe Bryant a Reggio Emilia, realizzata dalla Fondazione per lo sport del Comune di Reggio Emilia in collaborazione con ‘Sdt-Scuola di Tifo’, nell'ambito del progetto ‘Sport For Change’ dalla Regione Emilia-Romagna.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Confindustria EmiliaVirtus, Djordjevic chiarisce le condizioni di Teodosic e Belinelli
Virtus, Djordjevic chiarisce le condizioni di Teodosic e Belinelli
©Sportal.itGiovanni De Nicolao bada al sodo
Giovanni De Nicolao bada al sodo
©Pallacanestro Cantu'Bucchi loda Treviso e Menetti
Bucchi loda Treviso e Menetti
 
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle
Serie A: Inter-Lazio 3-1, le pagelle