Nicola Brienza fa appello alla difesa

"Nessuno segna gli oltre 90 punti a partita della Dinamo" evidenzia il coach di Trento.

6 Novembre 2020

Il coach di Trento Nicola Brienza si è appellato alla difesa in vista della sfida con Sassari. "I numeri – ha detto presentando la partita di sabato – dicono che giochiamo contro il miglior attacco del campionato: nessuno segna gli oltre 90 punti a partita della Dinamo, che è anche la seconda miglior squadra sia nella percentuale di tiro da due che da tre. Partendo da questi presupposti è chiaro che sarà l'aspetto difensivo il nostro primo focus nel match di domani, perché limitare il loro gioco e la loro produzione offensiva sarà la chiave della partita. Sono tanti i punti di riferimento offensivi di Sassari, una squadra che seguendo la filosofia tattica di coach Pozzecco ama giocare tanto post basso per finalizzare ma anche per dare ritmo alle azioni offensive: ci aspetta un lavoro di squadra di altissimo livello per mettere in difficoltà un sistema ben rodato e che sta producendo gioco e risultati".

"Da parte nostra sappiamo che al di là dell'impatto difensivo dovremo giocare una partita solida, senza regalare nulla a una squadra pronta ad approfittare di ogni nostro errore: arriviamo a questa sfida dopo due settimane praticamente senza allenamenti di squadra, ma con le prestazioni di Milano e poi in casa contro Bursa che ci hanno dato consapevolezza e fiducia. Sono sicuro che anche contro Sassari non mancheranno l'impegno e la voglia di vincere dei ragazzi" ha aggiunto il tecnico dei trentini.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©L'ira di Cesare Pancotto dopo la batosta
L'ira di Cesare Pancotto dopo la batosta
©Ettore Messina gioisce e applaude Treviso
Ettore Messina gioisce e applaude Treviso
©Virtus sconfitta, Djordjevic bacchetta gli arbitri
Virtus sconfitta, Djordjevic bacchetta gli arbitri
 
Le immagini di Juventus-Bologna 2-0
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle