NBA, Jayson Tatum si è tolto un grande peso dalle spalle

Il fuoriclasse dei Celtics è pronto a giocare nel Dream Team a Parigi

Tatum si è presentato al raduno del Dream Team con un nuovo taglio di capelli e decisamente più rilassato. La vittoria del primo anello NBA ha spazzato via, in un sol colpo, tanti detrattori, soprattutto chi pensava che non fosse in grado di portare Boston a vincere un titolo.

“Sono sempre stato al centro di tanti dibattiti o di moltissime altre cose… ‘Può guidare una squadra?’, ‘E’ uno dei primi cinque giocatori?’… Ci sono ancora molti aspetti di cui possono parlare ma ora ho fatto qualcosa che non è in discussione: ho vinto un titolo. Ora devono riferirsi a me come uno che è Campione NBA”, le sue chiare parole riportate da ESPN.

Come se non bastasse, Boston ha intenzione di continuare a vincere. I Celtics hanno mantenuto 13 dei 15 giocatori del suo roster vincitore del campionato, con Brissett e Mykhailiuk sostituiti dalla scelta al primo turno del Draft NBA Scheierman.

Tatum ha firmato il contratto più ricco nella storia NBA: 314 milioni di dollari per cinque anni di contratto. La conferma che Boston lo vede come l’uomo franchigia, ancor di più ora che ha vinto il primo anello NBA. “Non provo altro che amore per la città, i tifosi e tutta l’organizzazione. Abbiamo appena vinto un campionato, voglio provare a vincerne il più possibile”, la sua chiosa. Prima proverà a vincere l’oro con il Dream Team alle Olimpiadi.

Articoli correlati

P