Milano si consola con Sanders

Quasi fuori dall'Eurolega e balbettante in campionato l'Olimpia ingaggia l'ex Sassari. Sarà disponibile da gennaio.

16 Novembre 2015

La Pallacanestro Olimpia EA7 – Emporio Armani Milano ha reso noto di avere raggiunto un accordo con il giocatore Rakim Sanders, nato l’8 luglio 1989, a Pawtucket (Rhode Island), guardia-ala di 1.93, lo scorso anno alla Dinamo Sassari dove è stato nominato MVP della finale scudetto. Sanders, attualmente fermo per un infortunio alla mano, arriverà a Milano a fine mese per completare la riabilitazione. Sarà disponibile nel mese di gennaio.
 
Nativo del Rhode Island, al liceo di St.Andrew’s è stato nominato due volte Mvp del torneo dello stato e primo quintetto della stagione. Nel 2007 è stato Giocatore dell’anno nel Rhode Island. Sanders ha giocato tre anni al Boston College: nel 2007/08 al primo anno ebbe 31 partenze in quintetto, 11.4 punti di media e cinque partite con almeno 20 punti segnati; nel 2008/09 ha segnato 12.9punti di media e nel 2009/10 ebbe 11.3 a partita in una stagione tormentata da un infortunio alla caviglia. Nell’estate del 2010 ha lasciato il Boston College e si è trasferito a Fairfield seguendo Ed Cooley (assistente a BC). Per le regole NCAA è rimasto fermo un anno. Quando è tornato eleggibile, il nuovo capo allenatore a Fairfield era diventato Sidney Johnson. In un anno agli Stags ha segnato 16.6 punti di media con 8.2 rimbalzi. A fine stagione ha giocato al camp predraft di Portsmouth segnando 19.3 punti di media. Il suo primo anno da professionista l’ha passato al Galil Gilboa in Isralee (12.6 punti per gara, 38.2% da tre), poi è andato a Bamberg con 7.9 punti a partita in Eurolega, 12.5 in Eurocup e 9.1 nella Bundesliga. Nell’estate del 2014 il trasferimento a Sassari dove ha vinto Supercoppa, Coppa Italia e campionato con 12.3 punti a partita (36.1% da tre) incampionato e 13.4 in Eurolega. E’ stato nominato MVP dei playoffs.
 
Il suo allenatore a Fairfield era Sidney Johnson, che è stato playmaker dell’Olimpia Milano (oltre che di Gorizia e Avellino). Uno dei giocatori più famosi nella storia di Fairfield è stato Arthur Kenney, uno dei due giocatori dell’Olimpia cui è stata ritirata la maglia (18)... E’ stato primo quintetto della MAAC da senior... A Fairfield ha segnato 615 punti in un anno, secondo totale di sempre nella storia dell’università dopo i 630 di Tony George nel 1985/86. E’ stato l’unico a segnare nella stessa stagione più di 600 punti catturando più di 300 rimbalzi...
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Alessandro Gentile, stagione finita a causa del Covid
Alessandro Gentile, stagione finita a causa del Covid
©La soddisfazione di Messina:
La soddisfazione di Messina: "L'abbiamo vinta in attacco"
©Virtus Bologna, durissimo sfogo di Sasha Djordjevic
Virtus Bologna, durissimo sfogo di Sasha Djordjevic
 
Milan-Genoa 2-1, le pagelle: la decide un autogol di Scamacca
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala