Messina: “Djordjevic, basta giochini”

Il coach di Milano ha inviato un lettera aperta ai tifosi della Virtus e al coach delle Vu Nere.

Il coach dell'Olimpia Milano Ettore Messina ha inviato una lettera aperta ai tifosi della Virtus e al coach delle Vu Nere Sasha Djordjevic, pubblicata su La Repubblica edizione Bologna: "Vorrei ringraziare il pubblico virtussino per l'affetto che mi ha dimostrato domenica scorsa, molti anni dopo le belle stagioni passate insieme, con tantissimi campioni che ci hanno fatto felici. Nell'amarezza della sconfitta, mi ha fatto piacere vedere così tanto entusiasmo attorno alla Vu Nera. Quando dopo la partita ho detto che, viste le ultime autorevoli vittorie contro i cugini e contro Milano, la Virtus è di fatto la squadra da battere, volevo riconoscere i meriti del dottor Zanetti, di Luca Baraldi, di coach Djordjevic e della squadra e fare i complimenti".

"Mi dispiace che Sale abbia pensato che volessi fare il vecchio giochino di mettere pressione su di lui e la sua squadra e si sia risentito, tirando di nuovo fuori l'ancor più vecchio discorso del budget. Sono trent'anni che sono favorito anche se alleno ai Giardini Margherita e, crescendo alla Virtus, ho imparato che quelli bravi, e Sale e la sua squadra sono molto bravi, la pressione se la mettono da soli. Comunque, brava Virtus. E buon anno a tutti, di cuore".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Obiettivo PiantaDalmonte mette la faccia dopo la batosta
Dalmonte mette la faccia dopo la batosta
©Dinamo SassariVince la Virtus, cade Sassari: Pozzecco spiega
Vince la Virtus, cade Sassari: Pozzecco spiega
©Ufficio Stampa Cestistica San SeveroEsonerato Lino Lardo
Esonerato Lino Lardo
 
Juventus-Lazio 3-1, le pagelle
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle