La Virtus si dà una scadenza per Teodosic

La concorrenza per il serbo è sempre più agguerrita. Ma le alternative non mancano.

La Virtus Bologna è probabilmente partita per prima nella corsa a Milos Teodosic ma ora la concorrenza si è fatta davvero agguerrita e per riuscire a ingaggiare il serbo, che è attratto dall'idea di giocare in Eurolega, servirà un'impresa: il Maccabi Tel Aviv è in pressing, mentre Anadolu Efes e Olimpia Milano restano alla finestra.

In casa bianconera non possono aspettare all'infinito e presumibilmente nel giro di pochi giorni molleranno la presa. Le alternative, comunque, non mancano e avrebbero già la benedizione di Sasha Djordjevic: Stefan Markovic e Stefan Jovic, in uscita rispettivamente da Khimki e Bayern, sono connazionali del coach delle 'V Nere', che tra l'altro ha già avuto modo di allenarli.  

Teodosic

ARTICOLI CORRELATI:

Cournooh può tornare a Brindisi
Cournooh può tornare a Brindisi
Abass, nuovi sviluppi all'orizzonte
Abass, nuovi sviluppi all'orizzonte
Sassari si muove su Burnell
Sassari si muove su Burnell
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena