L'Italia rimonta la Turchia e fa il colpo

26 Luglio 2016

Rinviato a data da destinarsi  (forse a fine anno e all'inizio del 2017) l'Europeo U18 maschile di Samsun per la situazione politica della Turchia, nell'Europeo U18 femminie l'Italia che ha già vinto nell'ultimo mese due argenti,   Saragozza  (mondiale U17) e Matesinhos (Europeo U20), è protagonista anche a Sopron (Ungheria) dove ha concluso la fase di classificazione nel Girone B affrontando battendo la Turchia con un canestro della Pinzan a 4" dal termine  dopo essere stata sotto per due tempi e mezzo. 

La vittoria vale il secondo posto alle spalle della fortissima Russia di Raisa Musina All Star dell'Europeo U20,  Maria Vadeeva, e di Kamilla  Ogun  la giocatrice di colore All Star dell'Europeo U16, che ha battuto le azzurre di  stretta misura (52-49) nella gara inaugurale e domani negli ottavi comincia l'eliminazione diretta contro la 3.a del Girone A, che dovrebbe essere la Slovacchia. La via ai quarti è spianata, anche se la squadra continua con percentuali di tiro bassine sua sotto canestro dove è mancata la Cubaj (1/7) e dai 3 punti (3/14).

La formazione italiana allenata da Giustino Altobelli è una delle più dotate fisicamente, con ben 7 giocatrici sopra il metro e 80: 1,86 Valentina Grassia, 1,81 Martina Fassina, 1,80 Chiara Bacchini, 1,82 Elena Castello, 1,84 Paola Novato, 1,90 Valeria Trucco e 1,92 Lorela Cubaj. Quest'ultima, di origine albanese, ha lasciato l'Umbria per giocare nella Reyer Venezia e l'anno passato è stata la migliore nella "Under16"  e All Star a Matesinhos vincendo la medaglia di bronzo.

La U18 è la squadra che ha vinto più medaglie d'oro nella pallacanestro femminile in assoluto, due come la U20 di Pino Sacripanti nel settore maschile a parte i due ori di Nantes ('83) e di Parigi ('99) della nazionale maggiore.  Oltre alla vittoria di Poprad (2010) e di Veliko Trnovo ('94) la U18 femminile ha vinto il bronzo agli europei di Perugia ('86), Pescara ('83) e San Remo ('73) e ha le carte in regola per tornare in medaglia dopo 6 anni, anche se la principali favorite per il podio sono Spagna e Russia (5 medaglie d'oro) e Francia che si sono divise anche l'anno scorso a Celje i primi 3 posti.

L'Italia  ha vinto la prima gara  con Israele  di 15 punti (64-49) e se l'è vista brutta con la Turchia che sta crescendo anche nel femminile. Le turche hanno avuto in pugno la gara, sono andate sotto per la prima volta (46-45) a -1'13" del 3 tempo con l'unico canestro della Cubaj e i guizzi di Anna Togliani (suo il +3, 48-45, con un perfetto arresto e tiro sulla linea del libero) e una serie di tiri da fuori della 18enne Trucco che non ha mai sbagliao (5/5). La Turchia   dopo aver chiuso a metà gara avanti di 7  giocando una buona pallacanestro e riuscita  a tornare avanti  all'inizio del quarto, l'Italia nonostate tre infrazioni di 24" ha chius bene la difesa, , è tornata avanti con la solita rucco (56-55), a 4'11 partità (57-57) e poi turche avanti con un libero l'ultima volta (58-57). Esce per falli la Trucco, torna la Cubaj ma dopo il time out la Pinzan gestisce bene l'ultima palla e con un'entrata a 5"  segna da sotto prendendo sul tempo la difesa. La Turchia non riesce a organizzare un tiro, vittoria fortunata più che meritata  (azzurre avanti solo per 5 minuti nei due finali del 3° e 4° tempo) e comunque con ottenuta con lucidità e senza farsi prendere dal panico nelle giocate decisive.

Ma il vero europeo comincia con gli ottavi. Anche nella femminile è stata adottata la nuova formula degli europei giovanili che ha abolito il girone di qualificazione che prevedeva l'eliminazione di una squadra e  inserito un secondo turno di riposo dopo gli ottavi. L'Italia finisce al 2° posto dietro le russe e affronta domani la Slovacchia  che ha perso dalla Rep.Ceka e battuto l'Olanda, per entrare nei quarti di finale. Si procede a eliminazione diretta fino a domenica. Sono confermate invece le 3 retrocessioni nella B.

Anche nelle prime due gare, per le caratteristiche delle avversarie (la classe delle russe e l'aggressività delle neo-promosse israeliane) la squadra la squadra di coach Altobelli ha avuto problemi nel tiro (34,6,  soprattutto nelle triple col 19,4 per cento (3/15) oltre alle palle perse (19 di media). La forza dell'Italia sono le individualità (Cubaj, Pinzan, Castello), la difesa e i rimbalzi (39 di media). Inoltre è fra le più giovani, con 5 giocatrici sotto il limite d'età, le 17enni  Elisa Pinzan, Martina Fassina, Beatice Del Poro, Lorella Cubaj e la 16enne Valeria Trucco. La curiosità sono le gemelle Togliani, due guardie con una lieve differenza nel ruolo: una regista e l'altra tiratrice. La Cubaj dopo due gare era prima come valutazione (14,5) e miglor marcatrice (13,5), Elena Castello nei rimbalzi (10) e Elisa Pinzan negli assist (2,5). Ma questa è stata la partita di Anna Togliani (13 punti) e di Vittoria Trucco altra ragazzina terribile con un domani sicuro con il suoi 1,90 e il tocco per arrivare a portare l'Ialia fra le migliori 4-5 squadre di Europa.

La sorpresa della giornata e della prima parte dell'Europeo U18 è la sconfitta della Spagna contro la Lituania che veniva da 2 sconfitte e ha tirato col 55 per cento. La Spagna è campione d'Europa uscente  e intende confermarsi anche dopo questo passo falso.

U18 FEMMINILE - Sopron (Ungheria, 23-31 luglio).  Podio 2015: Celje (Slo): Spagna, Francia, Russia. Calendario: 23,24,26 luglio: Qualificazioni; 27 luglio:  Ottavi; 28 luglio: Riposo; 29 luglio: Quarti; 30 luglio: Semifinali; 31 luglio: Finali.

RISULTATI - Girone A:  LTV-Ola 66-35; CZE-Svk 58-44; LTV-Cze 74-53; Svk-Ola 69-61.Classifica: 2/0 Ltv; 1/1 Svk, Cze; 0/2 Ola. Girone B: TUR-Isr 80-43; RUS-Ita 52-49; RUS-Tur 81-70; ITA-Isr 64-49. 26 luglio: Rus-Isr, ITA-Tur 5950. Classifica: 2/0 Rus; 2/1 ITA, 1/2 Tur; 0/2 Isr. Girone C: BEL-Ltu 71-56; SPA-Srb 76-65; SPA-Bel 70-40; SRB-Ltu 66-59; LTU-Spa 68-63. Classifica: 2/1 Spa; 1/1 Srb, Bel; 1/2 Ltu. Girone D: FRA-Cro 88-37; UNG-Slo 77-48; CRO-Slo 72-58; FRA-Ung 76-65. Classifica: 2/0 Fra; 1/1 Ung, Cro; 0/2 Slo.

TABELLINO ITALIA-Turchia 59-58 (18-24, 14-15; 16-7, 11-12). Italia: 13 A.Togliani 4/6 1/3 a3 tl2/2, 9 Pinzan 2/5 0/4 da3 tl5/6 6r 3re, 4 Bacchini 2/3 3r 3a, 2 Cubaj 1/7 2r 3a 4pe, 4 Castello 1/6 0/1 da3 tl2/67r 4re, 0 G.Togliani 2 Fassina 1/6 , 6 Del Pero 0/1 2/4 da3, 8 Parmesani 4/6 5r, 11 Trucco 5/5 0/1 da3 tl1/1 5r 5f. Ne Novati. NOTE: Tot tiro 37,7- 44,68; Tiro2 20/47 42,5-47,2; Tiro3: 3/14 21,4- 4/11 36,7; Tiri liberi 10/15- 12.17, Rimbalzi 36 (31 T), Assist 11(13), Perse 20 (23)

LE 12 AZZURRE:  4 Elisa PINZAN (pg, 1,68), 5, Anna TOGLIANI (sg, 1,70), 6 Giulia TOGLIANI(pg, 1,70), 7 Valentina GRASSIA (c, 1,86), 8 Martina FASSINA (sg, 1,81), 10 Beatrice DEL PERO (pg, 1,71), 11 Chiar BACCHINI (sf, 1,80), 12 Francesca PARMESANI (sg, 1,78), 13 Lorela CUBAJ (sf, 1,92), 13 Valeria TRUCCO (c, 1,90), 16 Elena CASTELLO (pf, 1,82), 19 Pola NOVATI (pf 1,84). All: Giustino Altobelli.

A Cura di ENRICO CAMPANA

©

NOTIZIE EURO2020:

©Euro2020, Mancini:
Euro2020, Mancini: "Meglio di così non si poteva"
©Euro2020, la Turchia cede pure con la Svizzera
Euro2020, la Turchia cede pure con la Svizzera
©Euro2020, l'Italia sconfigge anche il Galles
Euro2020, l'Italia sconfigge anche il Galles
©Black Lives Matter: sei Azzurri non si inginocchiano
Black Lives Matter: sei Azzurri non si inginocchiano
©Euro2020, Alvaro Morata se la prende con tutti
Euro2020, Alvaro Morata se la prende con tutti
©Euro2020, Lewa punisce una Spagna sprecona: è 1-1
Euro2020, Lewa punisce una Spagna sprecona: è 1-1
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle