Kobe Bryant-Olimpia: i pro e i contro

1 Dicembre 2015

Kobe Bryant ha annunciato che al termine della stagione si ritirerà: si moltiplicano le voci su un suo possibile approdo in serie A nella prossima stagione.
La squadra più accreditata ad accoglierlo al momento risulta essere l'Olimpia Milano avendo a disposizione un budget ed una tradizione senza eguali in Italia.
 
La domanda che tutti si pongono è: riuscirebbe l'attuale 24 dei Lakers, nonostante l'età e gli acciacchi, a fare ancora la differenza in Italia ed in Europa?
 
Sportal.it ha provato a rispondere alla domanda cercando di mettere in evidenza 5 pro e 5 contro.
 
Ecco i 5 pro:
 
- Il Forum di Assago farebbe registrare il tutto esaurito ad ogni partita, con buona probabilità di attirare pubblico da tutta Italia e, perché no, da tutta Europa, per vedere giocare il 5 volte campione NBA.
- L'indiscusso carisma da leader di Bryant dentro e fuori dal campo potrebbe aiutare l'Olimpia a compiere un salto di qualità, soprattutto in ambito europeo.
- Arriverebbe in Italia un giocatore dal talento indiscusso, probabilmente il più forte ad aver mai calcato un campo di serie A.
- Ci sarebbe da aspettarsi una clamorosa esplosione del merchandise legato all'Olimpia, ovviamente trainata dalla canottiera di Kobe.
- Dopo aver trascorso l'infanzia in Italia, il Mamba conosce bene l'italiano, e come hanno riportato più volte Gallinari e Belinelli, non perde occasione per usarlo in NBA.
 
Ecco, invece, i 5 contro:
 
- Arriverebbe in Italia a 38 anni, un'età che di solito coincide con il ritiro dall'agonismo. Sarà ancora in grado di fare la differenza?
- Kobe è stato vittima nelle ultime stagioni di diversi gravi infortuni che sembrano averne minato la fiducia, oltre che aver contribuito ad un deterioramento fisico più repentino.
- Bryant è un incredibile agonista e un leader per la sua squadra, ma se a Milano le cose non dovessero girare nel modo giusto potrebbe fuoriuscire la sua vena egoistica ed accentratrice.
- Ingaggiare il Mamba, pur a 38 anni, non sarebbe economico per le casse di un club europeo. Uno stipendio elevato, nell'ordine dei diversi milioni di euro, potrebbe anche creare gelosie all'interno dello spogliatoio.
- Le sfuriate del 24 sono leggendarie. Intransigente con se stesso ma anche con i compagni, alcuni giocatori dell'Olimpia potrebbero mal tollerare la forte personalità del Mamba.
©

NOTIZIE TOKYO 2020:

©Tokyo 2020, Gregorio Paltrinieri lancia la nuova sfida
Tokyo 2020, Gregorio Paltrinieri lancia la nuova sfida
©Tokyo 2020, tutti gli scenari possibili per i Meo Boys
Tokyo 2020, tutti gli scenari possibili per i Meo Boys
©Tokyo 2020, spadisti infuriati per l'arbitraggio
Tokyo 2020, spadisti infuriati per l'arbitraggio
©Tokyo 2020: incredibile, Novak Djokovic ha perso
Tokyo 2020: incredibile, Novak Djokovic ha perso
©Tokyo 2020, il canottaggio e un'Olimpiade rocambolesca
Tokyo 2020, il canottaggio e un'Olimpiade rocambolesca
©Tokyo 2020, Lucilla e un bronzo che scintilla
Tokyo 2020, Lucilla e un bronzo che scintilla
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle