Eurolega: vola il Real, rimonta l'Olympiacos

Nei playoff bis degli spagnoli con Doncic MVP sul campo del Darussafaka, Spanoulis trafigge l'Efes che non sfrutta il tie-break.

Di Enrico Campana

Si ferma in gara 4 il Darussafaka che con la seconda sconfitta casalinga cede il passo al Real Madrid che vince 3-1 e per la quarta volta nelle ultime  5 edizioni guadagna e Final Four nelle quali affronterà il Fenerbahce. Nell'altra semifinale il Cska dovrà aspettare la bella del 2 maggio dopo che l'Olympiacos ha pareggiato (2-2) vincendo a Istanbul  con l'Efes incappata in un serata critica nel tiro d 3 punti (3/19).

L'eliminazione costa cara al Darussafaka che non essendo proprietaria di una licenza doveva vincere il trofeo per essere fra le prossime 16 squadre, mentre l'Armani con l'ultimo posto è di nuovo al via della prossima stagione. Questo spiana la strada a un ritorno degli spagnoli dell’Unicaja Malaga vincitori dell'Eurocup. I turchi ci hanno provato vincendo gara2 a Madrid ma poi la corazzata di Laso, vincitrice della prima fase ha vinto due volte a Istanbul  con la firma del 18enne Luca Doncic MVP del 4° turno.

Il Real ha aperto il fuoco con le penetrazioni e i canestri di Lull (5-11), la squadra di Blatt ha tenuto il campo con Wanamaker e Wilbekin ma il Real ha  risposto piazzando  il break  decisivo nel 2° quarto  (parziale   10-2) frutto di 8 punti di Trey Thompkins. Nell'inseguimento i turchi hanno pagato il nervosismo con molti errori nelle triple  (6/27, 22 % contro il 6/17 Real) e gli spagnoli hanno dominato la gara  arrivando a 17 punti di vantaggio grazie alle individualità  (5 giocatori in doppia cifra) e ai 14 assist di differenza (soltanto 7 per i turchi!) che rappresentano una supremazia del gioco e il fosforo di Doncic e il coraggio e l'esperienza di Sergio Llull, uomo di spinta eccezionale all'apice della carriera. Sconfitta onorevole per i pugnaci padroni di casa che hanno recuperato nel finale e al loro debutto in un playoff nella seconda partecipazione.

Il grande Vassilli Spanoulis ha rinunciato alla nazionale ma nella partita importanti fa la differenza e  da 3 punti ha segnato ben 5 canestri contro le sole 3 triple  della squadra turca ed è stato il match winner nell'allungo finale. Il gruppo dei greci è stato molto compatto, solidi Printezis e Papanikolau nelle due parti del campo, importante la riscoperta di Patrick Young, 7 rimbalzi e 4 punti e ben armata la difesa. Ma per l'Efes non ancor finita, nella sconfitta ha infatti dominato nei rimbalzi e questo lascia una speranza alla squadra di Perasovic di vincere una seconda volta ad Atene mercoledì e affrontare in semifinale il Cska Mosca campione in carica.

La finale è in programma alla Volkswagen Arena di Istanbul dal 19 al 21 di maggio. Su questo campo il Real ha ottenuto un doppio successo, è la squadra da battere, prima nella regular season.

PLAYOFF, Gara 4 (28 aprile)

ISTANBUL (4.954): Darussafaka- REAL MADRID 78-89 (1/3; Val. 90/104; 21-24, 1721; 20-27, 20-17; 25 B.Wanamaker 7/10 1/7 da3 tl8/8 4r Val20, 14 S.Wilbekin 1/3 2/5 da3 tl6/6 4r, 6 A.Zizic, 11 W.Clayburn 2/4 0/2 da 3 tl7/8; 17 S.Lllul 4/7 1/5 da3 tl6/6 5a, 15 A.Randolph 4/6 1/2 da3 tl4/4, 11 L.Doncic 1/1 1/4 da3 tl6/8 5r 7a 1 re Val21, 15 T.Thompkins 6/9 ). R-A: 31-7; 31-21.  Tiri liberi 26/31, 25/31. Tiro 3: 6/27 (27,2); 6/16 Real. MVP: 21 Luka DONCIC, Slo

ISTANBUL (11.121): Efes-OLYMPIACOS 62-74 (2/2; Vl.62/75; 11-14, 17-21; 16/20, 8/19; 17 J.Granger 6/11 1/3 d3 tl2/3 8r 2a 7fs V17, 7 B.Dunston 2/9 tl3/6 11r 3a, 6 Huertel 3/5 0/3 5a, 8 C.Osan 3/4 0/4 da3 7r; 17 V.Spanoulis 1/1 5/11 da3 lt1/3 4a 7fs V17, 11 G.Printezis 3/6 1/2 3a, 8 Papanikolau 6r 2a 2re, 4 P.Young 7r). R-A:  43-13, 30-14. Tiro 3: 3/19; 13/21.

spanoulis

ARTICOLI CORRELATI:

De Raffaele:
De Raffaele: "Abbiamo limitato Banks"
Frank Vitucci trova le chiavi della sconfitta
Frank Vitucci trova le chiavi della sconfitta
La Coppa Italia va alla Reyer
La Coppa Italia va alla Reyer
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium