Daniel Hackett sa da dove ripartire

Le parole di Daniel Hackett

Daniel Hackett, ospite della trasmissione “Guten Morgen Euro”, in collegamento con Sky Sport, nella mattinata di mercoledì 10 luglio, ha parlato in vista della prossima stagione che vedrà la sua Virtus Bologna disputare l’Eurolega per il terzo anno consecutivo.

“Ci aspetta una bella maratona, ma penso che poter disputare un altro anno di EuroLeague per Virtus e per Bologna sia un fatto di grande onore, di gioia e allo stesso tempo di grande sacrificio – ha sottolineato il playmaker dei bianconeri -. Ci attende una stagione lunga, sicuramente siamo consapevoli che ripartiamo da uno spogliatoio solido, dall’entusiasmo dei nostri tifosi, da una Società forte ed ambiziosa”.

“Tocca a noi giocatori gestire tutto quanto nel miglior modo possibile, provando ad entrare nella post-season europea, come abbiamo fatto lo scorso anno, e cercando di fare risultato anche in Campionato” ha aggiunto il cestista italiano.

Infine, Hacket ha commentato il risultato dell’Under 17 del virtussino Matteo Accorsi e si è congratulato con il suo compagno di squadra Cordinier per la convocazione con la Nazionale francese: “La medaglia d’argento dell’Under 17 rappresenta sicuramente un bel segnale, un qualcosa di importante per il futuro che dà sicuramente speranza. Per quanto riguarda l’Olimpiade ho scritto ad Isaia (Cordinier), gli ho fatto i complimenti e le congratulazioni per la convocazione in Nazionale”.

Articoli correlati

P