Marcell Jacobs ha obiettivi ambiziosi per l’anno olimpico

Marcell Jacobs ha obiettivi ambiziosi per l’anno olimpico

Marcell Jacobs ha parlato a margine del quarto raduno delle Fiamme Oro presso il Salone d’Onore del Coni, commentando la partenza imminente per l’America dopo aver cambiato allenatore. Eco le sue parole riportate dal’Ansa.

“Decisione non facile, ma io sono un atleta che non si accontenta mai. Quello che arriva è un anno olimpico e mi devo preparare al meglio. Partirò il 30 per questa nuova avventura e sono molto fiducioso, perché sarò seguito da un allenatore che ha portato tante medaglie a casa e con un gruppo di lavoro importante. Non vedo l’ora”.

“Dopo i Giochi qualche medaglia l’abbiamo portata a casa, ma volevo fare meglio e il cambio mi dà tanta fiducia, ha aggiunto – il campione olimpico di 100 metri e staffetta 4×100 -. Quello che mi dà fiducia è che nessuno ha corso meno di 9”80 in questi due mondiali. Quindi significa che se sto bene sono competitivo. Vorrei difendere sia il titolo degli Europei a Roma che l’oro olimpico a Parigi”.

Sul tempo che resta per preparare i Giochi Jacobs ha poi concluso: “Sembrano tanti giorni ma sono pochissimi, la preparazione sarà nuova e cambierò tutto, ma non vedo l’ora di intraprendere questa nuova avventura”.


Articoli correlati

P