Novak Djokovic fissa la data del rientro

"Purtroppo l'infortunio è stato serio: spero di essere in campo tra due settimane" ha detto lo slavo.

L'infortunio alla spalla sinistra di Novak Djokovic potrebbe rivelarsi più serio del previsto, tanto da suggerire al diretto interessato di non sbilanciarsi troppo sui tempi di rientro. In Serbia per recuperare dall'infortunio che lo ha costretto a ritirarsi agli Us Open, il 32enne fuoriclasse slavo non ha nascosto la preoccupazione per le sue condizioni fisiche.

"Vorrei dirvi quando tornerò in campo, ma esattamente non lo so - ha detto 'Nole', numero uno del ranking mondiale, alla tv serba -. Ogni giorno monitoro l'andamento della riabilitazione e come reagisce la spalla. Purtroppo l'infortunio era serio, tanto che non mi ha permesso di proseguire il torneo a New York: mi è dispiaciuto moltissimo. Spero di essere in campo tra un paio di settimane, ma tra 6-7 giorni capirò meglio come reagirà il fisico. Lo scenario ideale prevede il mio rientro a Tokyo".

Djokovic vorrebbe dunque ritrovare il campo a fine mese, in occasione del Rakuten Japan Open di Tokyo, ma le riserve sul suo stato fisico sono ancora da sciogliere.

djokovic

ARTICOLI CORRELATI:

Fabio Fognini si ferma: intervento a entrambe le caviglie
Fabio Fognini si ferma: intervento a entrambe le caviglie
"Non mi sto allenando": l'ammissione di Roger Federer
Amarcord Internazionali d'Italia
Amarcord Internazionali d'Italia
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena