Grande Jannik! Sinner trionfa in Bulgaria

Prima affermazione nel circuito maggiore: battuto Pospisil in tre set.

14 Novembre 2020

Jannik Sinner ha vinto il torno di Sofia: battuto Pospisil in tre set. Nel primo set l’altoatesino strappa quasi subito il servizio al rivale. E poi tiene duro, anche senza brillare in modo particolare alla battuta, ma non concedendo opportunità di rientro al canadese: nell’ultimo game la prima entra e così Sinner lo chiude a zero, archiviando la pratica sul 6-4.

Si riparte e Sinner, subito, piazza un nuovo break che gli consentirebbe di mettere la strada in discesa. Il game successivo, però, è un supplizio: Jannik sbaglia l’impossibile e lo perde a zero, concedendo un inaspettato controbreak. E il canadese riesce a indirizzare il set dalla sua parte e lo vince per 6-3.

Il terzo set è combattuto anche se ci sono numerosi errori da una parte e dall’altra e ci si gioca tutto al tie-break. E Sinner, più freddo del rivale, non sbaglia nulla, si impone per 7-3 e porta a casa il torneo.

©Getty Images

NOTIZIE TOKYO 2020:

©Getty ImagesTokyo 2020, magia dalla bandierina: guarda il gol
Tokyo 2020, magia dalla bandierina: guarda il gol
©Getty ImagesTokyo 2020, il medagliere aggiornato al 5 agosto
Tokyo 2020, il medagliere aggiornato al 5 agosto
©Getty ImagesTokyo 2020, bravissima Viviana Bottaro: bronzo!
Tokyo 2020, bravissima Viviana Bottaro: bronzo!
©Getty ImagesTokyo 2020, Elia Viviani: la rimonta vale il bronzo
Tokyo 2020, Elia Viviani: la rimonta vale il bronzo
©Getty ImagesTokyo 2020, vado al Massimo: Stano è d'oro
Tokyo 2020, vado al Massimo: Stano è d'oro
©Getty ImagesTokyo 2020: scelto il portabandiera azzurro per la chiusura
Tokyo 2020: scelto il portabandiera azzurro per la chiusura
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle