Australian Open, Matteo Berrettini soffre ma non sbaglia

Il romano batte Khachanov in tre set, finiti tutti al tie-break, e vola agli ottavi. Qualche timore per un infortunio patito nel terzo set.

Successo non semplice ma meritato per Matteo Berrettini, che vola agli ottavi dove affronterà Tsitsipas.

Prosegue l'avventura di Matteo Berrettini agli Australian Open. Il romano, numero 10 al mondo, batte in tre set tutt'altro che semplici il Karen Khachanov: il russo, numero 20 Atp, lo porta al tie-break in tutti e tre i set giocati (per un tempo totale di 2 ore e 58 minuti), ma l'azzurro non fallisce nei momenti decisivi e porta a casa il successo con il punteggio finale di 7-6(1), 7-6(5), 7-6(5), qualificandosi per gli ottavi di finale.

Qualche timore per un infortunio al fianco patito da Berrettini nel terzo set: la partita è stata anche interrotta per alcuni minuti, per consentire l'intervento del fisioterapista. Il tennista 24enne è comunque riuscito a riprendersi brillantemente, conquistando la qualificazione nel mini-gioco decisivo.

Superato dunque il terzo turno, saranno ottavi di finale per Berrettini: il prossimo avversario è il temibile Stefanos Tsitsipas, numero 6 al mondo, che ha battuto lo svedese Ymer 6-4, 6-1, 6-1.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesJannik Sinner mette subito le cose in chiaro sulla love story
Jannik Sinner mette subito le cose in chiaro sulla love story
©Getty ImagesRoger Federer inizia il conto alla rovescia
Roger Federer inizia il conto alla rovescia
©Getty ImagesCosì è se vi Paire: sputa in campo
Così è se vi Paire: sputa in campo
 
Juventus-Lazio 3-1, le pagelle
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle