ATP Miami, Jannik Il Terribile vola ai quarti con una prova d'autorità

Il tennista italiano non lascia scampo al finlandese Ruusuvuori, liquidato con un perentorio 6-3 6-2

30 Marzo 2021

Altra grande prova di maturità per la stella emergente del tennis italiano, che raggiunge i quarti di finale del prestigioso Miami Open.

Era atteso al varco da tutti, Jannik Sinner, dopo la grande impresa di domenica sera contro il russo Khachanov, battuto in rimonta al terzo set, e il bolzanino non ha tradito le attese: al cospetto del finlandese Ruusuvuori, numeo 83 del seeding, il giovane talento italiano ha sfoderato una prova di grande solidità liquidando l'avversario con un indiscutibile 6-3 6-2.

É bastata poco più di un'ora di gioco a Jannik Il Terribile per avere la meglio dell'avversario, che lo aveva sconfitto nell'unico precedente tra i due. Quello che ha impressionato è stata la capacità di Sinner di giocare al meglio i punti decisivi di entrambi i set. Il tennista italiano ha mostrato freddezza e sagacia tattica nel condurre l'incontro, mai veramente in discussione. Prosegue dunque il grande torneo del giovane talento azzurro, che ora potrà giocarsi le sue carte ai quarti di finale, dove affronterà il kazako Bublik, che ha superato nel suo ottavo lo statunitense Fritz in tre set.

Sognare è lecito, competere fino in fondo pure. Sinner è solamente il quarto italiano a raggiungere i quarti a Miami dopo Caratti nel 1991, Nargiso nel 1992 e Fognini nel 2017.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesJannik Sinner, quarti di finale anche a Barcellona
Jannik Sinner, quarti di finale anche a Barcellona
©Getty ImagesLa minaccia di Fabio Fognini:
La minaccia di Fabio Fognini: "Non finisce qui"
©Getty ImagesFabio Fognini l'ha combinata grossa: espulso
Fabio Fognini l'ha combinata grossa: espulso
 
Milan-Genoa 2-1, le pagelle: la decide un autogol di Scamacca
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala