La eMTB R Raymon AirRay in anteprima a BikeUp2021

18 Settembre 2021

Il Gruppo Pierer (Husqvarna, Raymon e Gas Gas) sarà presente a BikeUP (22-24 ottobre a Bergamo) e avrà disponibile in visione il prototipo della R Raymon AirRay, una delle novità più interessanti della nicchia delle e-bike “light”.
Il trend delle e-bike leggere è sempre più attuale, rispondendo alle richieste dei biker che desiderano una bici il più possibile simile a una mountain bike tradizionale. Non è solo una questione di supporto alla pedalata, ma anche di feeling alla guida, che deve essere il più possibile naturale.
Nasce così l’ultima eMTB di R Raymon, appartenente allo stesso
gruppo al cui interno troviamo Husqvarna e GasGas. Allo stand dell’Italian Bike Festival abbiamo visto una versione prototipo di AirRay, presente nel catalogo italiano del marchio austriaco.

Base Yamaha per la R Raymon AirRay

Il cuore di AirRay è un pacchetto motore / batteria su base Yamaha. Il primo è una versione depotenziata del classico PW-X2, con potenza nominale di 250 W e coppia massima che scende a 50 Nm (da 80 Nm). La seconda è invece disponibile in doppia configurazione sui tre modelli previsti a catalogo: 410 o 500 Wh. In questo modo, complice anche un telaio in fibra di carbonio con sospensione posteriore monoshock assistita da link, il peso si attesta in meno di 20 chilogrammi. È un ottimo valore per una eMTB basata su un motore tradizionale con mappatura dedicata e non su un sistema espressamente dedicato alla pedalata assistita “leggera”, come Fazua o Turbo SL di Specialized. Il confronto diretto è con Orbea Rise che sfrutta una versione dedicata di Shimano EP8 accompagnato però da una batteria più compatta da 360 Wh e con un travel posteriore di 140 mm rispetto ai 150 mm della R Raymon AirRay.

eMTB R Raymon AirRay Motore Yamaha

Il prototipo oggetto del nostro test in breve effettuato all’Italian Bike Festival di Rimini presentata una colorazione “camo” che occultava alcuni dettagli del telaio e un montaggio preliminare, oltre a una centralina di controllo che non sarà presenta sui modelli in vendita. Su questi sarà infatti montato il nuovo controllo remoto Interface X con minimale interfaccia LED. Introdotto insieme alla più recente versione del pacchetto motore/batteria Yamaha PW-X3, oltre ai pulsanti per la gestione del motore, integra gli indicatori fondamentali: livello di carica e modalità di supporto. È comunque possibile installare un display supplementare (come il nuovo Yamaha Display A).

R Raymon AirRay disponibile in 3 versioni

R Raymon AirRay sarà disponibile in tre allestimenti. Il top di gamma AirRay 12.0, venduto a 7.299 €, è l’unico a impiegare una batteria Yamaha ML da 400 Wh, offrendo un pacchetto estremamente leggero (stimato in 19 kg). AirRay 11.0 e 10.0 (rispettivi prezzi di 6.499 e 5.699 €) invece impiegano la batteria Yamaha ML da 500 Wh, con i pesi comunque contenuti entro la soglia dei 20 chilogrammi. Tutti condividono il telaio in carbonio con batteria integrata, moderne geometrie per ruote da 29”, e 150 mm di travel (al posteriore e all’anteriore).

eMTB R Raymon AirRay Telaio

Conclusioni

La nuova R Raymon AirRay si configura come una eMTB “light” dedicata a una precisa nicchia di biker, quelli che preferiscono una pedalata assistita poco invasiva, che faccia percepire lo sforzo muscolare applicato sui pedali e fornendo al tempo stesso quell’aiuto supplementare solo quando serve. Per affrontare lunghe risalite pedalate, per superare rampe ostiche altrimenti inaccessibili, o ancora per gestire al meglio i cambi di ritmo. Di fatto, la spinta del motore Air Drive powered by Yamaha restituisce una sensazione molto piacevole, con il biker che ha la sensazione di un controllo preciso della bici in ogni fase di spinta, da quella più fluida e leggera a quella più decisa.

Serve ovviamente una condizione fisica più che buona e una certa esperienza nel mondo delle due ruote artigliate a pedali, per gestire al meglio un pacchetto molto versatile. I cinque livelli di assistenza tradizionali, affiancati da quello automatico che modula il supporto a seconda della spinta del biker, aiutano da questo punto di vista. Le nostre prime sensazioni sono di una modalità Auto più efficace rispetto a quella implementata sul classico motore Yamaha PW-X2, dove tendeva a esagerare nella spinta addizionale e di conseguenza portando a consumi più elevati. Nel caso del sistema personalizzato Air Drive, i 50 Nm di coppia sono il giusto mezzo per calibrare in modo soddisfacente il mix tra supporto e autonomia.

eMTB R Raymon AirRay ammortizzatore

Quando si applica una pedalata leggera, si sente un leggero aiuto per mantenere l’andatura, nulla più. Quando invece si vuole accelerare in vista di una rampa in salita, anche per acquisire e soprattutto mantenere il giusto ritmo in vista di tratti ripidi e/o tecnici, il motore risponde secondo le attese. In modalità Auto si percepisce solo un leggero ritardo nella risposta, prima che tutta la coppia sia disponibile. Utilizzando invece quella Standard, ad esempio, si ha una sensazione più simile a quella di una eMTB tradizionale, come se la coppia fosse superiore. Merito probabilmente della proverbiale esuberanza naturale del pacchetto Yamaha.

Non possiamo trarre conclusioni sull’efficacia del sistema Air Drive powered by Yamaha, anche e soprattutto per l’autonomia, in ogni caso le sensazioni sono state molto buone. Inoltre sembra proprio che l’approccio R Raymon riesce a mantenere le sue promesse: fornire a un biker dalla buona preparazione fisica e dall’altrettanto buona padronanza del mezzo una eMTB capace e versatile, in grado di accompagnarlo nelle sue brevi scorribande tra i trail dietro caso e le lunghe pedalate alpine, estendendo in modo intelligente e poco invadente il suo divertimento.

Venite a vedere da vicino la R Raymon AirRay a BikeUP a Bergamo dal 22 al 24 ottobre!

Info per la manifestazione BikeUP: www.bikeup.eu

©

ULTIME NOTIZIE:

Influenza: cosa mangiare e bere con la febbre (specie se si fa sport)
Borsa per la piscina: 5 consigli per sceglierla pratica e capiente
Scarpe gravel: quali usare sulle bici da ghiaia
Respirazione nuoto stile libero: come migliorarla
Come bruciare i grassi correndo
Sospensioni della mountain bike: meglio a molla o ad aria?
 
Napoli - Legia Varsavia 3-0: le pagelle
Lazio-Marsiglia 0-0, le pagelle
Quanto ne sai sulla Serie A degli anni '90? Rispondi al quiz
Zenit-Juventus 0-1, le pagelle
Brutto infortunio per Romelu Lukaku: le foto
Inter-Sheriff 3-1, le pagelle
Amandine Henry, la calciatrice bella da far girare la testa. Le foto
Kosovare Asllani, le foto della bellissima calciatrice