Mbandà sotto i ferri, quattro mesi di stop

Il flanker della Nazionale Italiana è stato sottoposto ad intervento chirurgico.

19 Luglio 2017

Il flanker della Nazionale Italiana e di Zebre Rugby Maxime Mbandà è stato sottoposto ad intervento chirurgico presso l’Istituto Humanitas Gavazzeni di Bergamo dal dott. Carlo De Biase del reparto di ortopedia e traumatologia a seguito di un trauma alla spalla destra riportato nel corso del test-match Australia v Italia del 24 giugno scorso a Brisbane.

L’intervento, perfettamente riuscito, è stato eseguito con tecnica di Latarjet successivamente ad un nuovo episodio di lussazione della spalla che ha provocato una lesione ossea e il distacco del cercine glenoideo.

L'atleta ha iniziato immediatamente il percorso di recupero funzionale ed i tempi di rientro sono stimati in quattro mesi.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesBenetton Rugby: Marco Bortolami promosso
Benetton Rugby: Marco Bortolami promosso
©Getty ImagesFranco Smith mette la Francia nel mirino
Franco Smith mette la Francia nel mirino
©Getty ImagesSeven Maschile, gli uomini di Vilk
Seven Maschile, gli uomini di Vilk
 
Ibrahimovic-Lukaku, testa a testa furioso: le foto
Le immagini di Juventus-Bologna 2-0
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle