Alex Marquez esulta con moderazione: “Non ci possiamo lamentare”

Un sabato da ricordare

Un sabato da ricordare, senza dubbio, quello di Alex Marquez a Termas de Rio Hondo. Lo spagnolo, nuovo arrivato in casa Ducati Gresini MotoGP, ha conquistato la sua prima pole position MotoGP in una doppia sessione da brividi con una caduta in Q1 e poi la scelta coraggiosa delle slick in Q2 e un giro perfetto sulla bandiera a scacchi.

 Il 73 è stato protagonista assoluto anche nella sprint race, dove non è mancato qualche momento di tensione in sella alla sua Desmosedici, ma nella quale Marquez ha lottato alla pari con il campione del mondo Bagnaia precedendolo proprio sul traguardo in quinta posizione.

“Forse ho fatto l’errore di usare la media sull’anteriore, ma senza la quasi caduta della curva 4 all’inizio abbiamo fatto una bella gara – ha detto -. Ero veloce ma non potevo attaccare. Ci è mancato qualche dettaglio, ma ci siamo divertiti e abbiamo qualche idea per domenica. Siamo riusciti a passare Pecco e quasi Morbidelli, ci è mancato poco. Prima pole, Top5, non possiamo non essere soddisfatti”.

 

Articoli correlati

P