Jarno Trulli ridimensiona Lewis Hamilton

Le parole di Jarno Trulli

Jarno Trulli non ha usato giri di parole parlando della Formula 1 di oggi con La Repubblica: “Vedo in giro persone definite ‘piloti’ che vanno avanti grazie ai soldi, non al talento. E penso: ‘Che vergogna, quello lì non fa il mio stesso mestiere’ e non ci vuole molto a capirlo”.

“Alonso e Hamilton sono due fenomeni, ma se a 40 anni sono ancora in Formula 1 e sono competitivi è perché qualcuno di quelli che corrono con loro dovrebbe stare a casa”, ha aggiunto l’ex pilota, ridimensionando i due campioni del mondo.

Articoli correlati