F1, Carlos Sainz sull’offerta Audi: “Non è corretto”

Il pilota della Ferrari sa che dovrà pazientare ancora tanto

Tiene banco il futuro di Sainz. Lo spagnolo, come tutti sanno, è al suo ultimo anno in Ferrari. Tanti i team che sono interessati ma, al momento, non c’è ancora nulla di concreto. Il pilota della Rossa è concentrato esclusivamente sul Mondiale in corso e punta a chiudere al meglio la sua avventura con il Cavallino. Dopo aver vinto il GP d’Australia, sogna altri successi.

Tuttavia, è chiaro che il suo futuro è argomento scottante nel paddock. Si è parlato anche di un suo rifiuto all’offerta che avrebbe avanzato l’Audi. Un’indiscrezione che lo stesso Sainz ha negato con forza: “Non è corretto”, le sue chiare parole a Sky Sports UK. Insomma, solo speculazioni. Sainz sta parlando con più team e non sembra voler escludere nessuno.

“Sto continuando a lavorare e a parlare con tante persone, come ho già detto più volte, ci sono tante cose che non dipendono nemmeno da me. Ci sono delle discussioni e alcune di queste sono anche in stato avanzato, ma ci vorrà ancora del tempo e devo accadere delle cose prima”, la chiosa dello stesso Sainz.

Insomma, pare proprio che bisognerà attendere ancora del tempo prima di conoscere la scuderia che riuscirà a portarsi a casa il talentuoso spagnolo. Nel frattempo, Sainz vuole dimostrare alla Ferrari che il suo talento avrebbe fatto comodo ancora a lungo. Ci vuole provare a partire da questo week-end, in quel di Miami.

Articoli correlati

P