Yamaha, ecco i problemi per Maverick Viñales

Il centauro spagnolo indica la strada da seguire.

Maverick Viñales è tornato sui problemi della Yamaha dopo il deludente debutto stagionale a Losail. La nuova M1, con cui si era trovato a meraviglia nelle qualifiche del sabato, ha deluso durante la gara di domenica: "Quando corro da solo, sono veloce e ho buoni tempi sul giro. Ma quando guido nel gruppo, ho dei problemi. Dopo questa gara sappiamo su cosa dobbiamo ancora lavorare".

"Mentre cercavo di superare gli altri piloti, ho distrutto le gomme – sono le parole riportate dai media spagnoli -. Con la gomma posteriore non avevo più grip perché dovevo guidare stop and go. Ho anche perso la velocità massima. Devo essere in grado di stare al passo con gli altri".

"La mia linea ideale è quella di frenare dritto, di appoggiare la moto, di avere una buona velocità d’angolo e di essere molto gentile con le gomme quando apro il gas. Quando sono da solo, posso farlo. Ma con più piloti in lotta devi chiudere la linea, devi stare con gli altri piloti, quindi ho bisogno di guidare completamente diverso", ha specificato il centauro spagnolo.

"Ora è il momento di migliorare l’area di frenata, abbiamo migliorato parecchio, ma non abbastanza… Sappiamo che per un giro siamo molto veloci, quando siamo soli con il nostro ritmo possiamo essere lì, ma ora il passo successivo è migliorare quando combattiamo", le parole riportate da tuttomotoriweb.com.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Team Sky/VR46Luca Marini e il primo giorno in MotoGp
Luca Marini e il primo giorno in MotoGp
©Cristian LovatiValentino Rossi fa fare incetta di cuoricini a Jorge Lorenzo
Valentino Rossi fa fare incetta di cuoricini a Jorge Lorenzo
©Getty ImagesValentino Rossi: c'è una prima direttiva da Petronas
Valentino Rossi: c'è una prima direttiva da Petronas
 
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto