Valentino Rossi-Yamaha, amarezza per il test rider

Il Dottore non nasconde il suo rammarico: "Sarebbe stato un grande aiuto".

Valentino Rossi alla vigilia del Gran Premio del Giappone non nasconde un certo rammarico per il mancato ritorno di Zarco in Yamaha: "Peccato, la Yamaha lo aveva cercato come test rider, sarebbe stato importante per noi, poteva essere un grande aiuto. Ora dovremo trovare un altro pilota veloce per il test team".

Il ruolo verrà probabilmente ricoperto da Folger, spiega il team manager Maio Meregalli: "Quando Zarco ci aveva dato la sua disponibilità ci aveva anche detto che la sua prima opzione era quella di tornare a correre. Ha avuto l’opportunità in Honda ed è stato giusto che se la prendesse". 

"Era nostra intenzione decidere qui a Motegi sul test team del prossimo anno, la nostra seconda opzione è quella di continuare con Folger e credo che andremo in questa direzione. Abbiamo investito su di lui quest’anno, lo abbiamo indirizzato verso la strada test rider e ultimamente mi ha detto che entrato nell’ottica del collaudatore. Probabilmente continueremo con lui".

valentino rossi

ARTICOLI CORRELATI:

Ufficiale, Jack Miller alla Ducati nel 2021
Ufficiale, Jack Miller alla Ducati nel 2021
Viñales su Valentino Rossi:
Viñales su Valentino Rossi: "Spero che continui"
MotoGp, Marquez:
MotoGp, Marquez: "Sarà un campionato diverso"
 
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena
Oriana Tubiolo, la dottoressa-wag