Valentino Rossi se la prende con la pista

Il Dottore: "Bastava lasciare la curva com'era prima e non sarebbe successo il patatrac".

Valentino Rossi è comprensibilmente amareggiato dopo la caduta causata da Jorge Lorenzo al Montmelò. Il centauro della Yamaha si è espresso così a Sky: "Cosa devo dire? Peccato, era stato un weekend positivo, al Mugello era un incubo, qua era andata molto meglio, avevamo anche fatto la scelta giusta con le gomme, mi sentivo benissimo... peccato perché non abbiamo neanche visto come andavamo".

L'incidente: "Purtroppo stavo cercando di sorpassare Petrux, e sono arrivato lì proprio in quel momento, la moto di Lorenzo mi ha falciato, mi sono fatto anche male alla caviglia, ma sono cose che in gara succedono". 

"Mi trovavo molto bene con le gomme, i più veloci che si potevano giocare la vittoria erano Marquez, Dovizioso, Maverick e io, è un grande peccato ma ci dà speranda per le prossime gare".

"Marquez dice che un incidente così può succedere in quella curva? Rido perché bastava lasciare la curva che c'era prima, ma qualcuno ha lottato fortemente in safety commission per avere questa, e invece bastava usare la 10 che c'era prima e non sarebbe successo niente. Questa non ha tanto a che fare con una pista di moto e oggi è successo il patatrac...".

valentino rossi

ARTICOLI CORRELATI:

Valentino Rossi: Brivio non se l'aspettava
Valentino Rossi: Brivio non se l'aspettava
Valentino Rossi, Melandri senza peli sulla lingua
Valentino Rossi, Melandri senza peli sulla lingua
Valentino Rossi travolto dagli auguri:
Valentino Rossi travolto dagli auguri: "Continua a correre"
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium