Valentino Rossi: “Ci ascoltano ma poi fanno altro”

Il Dottore torna a pungere Yamaha e poi analizza il venerdì difficile: "Mi sono inventato qualcosa, ma è andata male".

20 Novembre 2020

Valentino Rossi ha commentato ai microfoni di Sky il suo venerdì complicato a Portimao, che l'ha visto sempre nelle retrovie: "Io ho accusato dei problemi con il grip al posteriore e nel pomeriggio ho provato a inventarmi qualcosa per trovarlo, ma così ho perso il bilanciamento e sfortunatamente sono caduto. A quel punto ho tentato il time attack con l'altra moto, ma non mi trovavo: per sabato tornerò a un setting più normale e speriamo di migliorare".

Comunque il Dottore ha promosso la pista: "La pista è fantastica e divertente, ma difficile. La vera differenza la fanno i cambi di pendenza, che sono estremi: hanno fatto un bel lavoro creando un tracciato molto tecnico, con tante curve cieche e da pelo".

Ancora la puntura alla Yamaha: "Penso che anche nel 2021 sarò coinvolto come quest'anno nello sviluppo, non cambierà molto. Io dirò quello di cui abbiamo bisogno, come ho sempre fatto, anche se i problemi restano gli stessi. Gli ingegneri giapponesi ascoltano i piloti, ma hanno già in mente quello che vogliono fare loro".

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Valentino Rossi: Zoran Filicic non usa giri di parole
Valentino Rossi: Zoran Filicic non usa giri di parole
©Valentino Rossi: spunta un 'no' alla Suzuki
Valentino Rossi: spunta un 'no' alla Suzuki
©Per Fausto Gresini piccoli ma significativi passi avanti
Per Fausto Gresini piccoli ma significativi passi avanti
 
Le immagini di Juventus-Bologna 2-0
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle