Rossi-Marquez, torna la tensione

24 Luglio 2016

Il Gp di Germania che ha visto trionfare Marquez a dispetto di Rossi, finito ottavo per aver ritardato di troppo il cambio moto ai box, ha portato alcuni piloti a riflettere sull’eventuale introduzione delle comunicazioni via radio con i box.

Il ‘Dottore’ al termine della gara del Sachsenring si è subito schierato a favore di questa novità: “Noi non siamo la Formula1, ma se fossimo in grado di comunicare con i box, allora sarebbe certamente stato più facile. Se si prende come esempio Assen e mi avessero detto che avevo due secondi di vantaggio, allora avrei potuto evitare il mio errore. Ma non so perché a noi non sia possibile”.

Diametralmente opposta l’opinione di Marc Marquez: “Non riesco a immaginarmi a tutta velocità, oppure a più di 200 chilometri all’ora e avere un pulsante nell’orecchio con qualcuno che mi parla - le parole del pilota della Honda a Speedweek.com -. Queste non sono le automobili. Per me questa non è un’opzione. Se si dispone di un buon piano per la gara, poi si sa che cosa fare”.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Marc Marquez non nasconde il suo timore
Marc Marquez non nasconde il suo timore
©Valentino Rossi non perde la fiducia
Valentino Rossi non perde la fiducia
©A Max Biaggi la situazione non piace
A Max Biaggi la situazione non piace
 
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto