MotoGp, Bautista sogna il ritorno su Ducati ufficiale

Le parole dello spagnolo lasciano pochi dubbi.

Il centauro della Ducati Alvaro Bautista, dominatore dei primi tre round di Superbike, in un'intervista a Cadena Ser confessa il desiderio di tornare in MotoGp, ma solo con una moto ufficiale: "In questo momento non mi manca la MotoGp. Tornerei solo se avessi una moto ufficiale. Mi piacerebbe avere una moto competitiva in MotoGP, dove vanno la maggior parte degli sforzi dei costruttori. Ma se dovessi soffrire come prima, non lo farei".

Ma in Superbike lo spagnolo sta bene: "Oltre alla moto, anche l’atmosfera all’interno del paddock è molto diversa. E’ un ambiente più familiare, più sano e più umano. Ci sono dei buoni rapporti tra i piloti, la differenza è davvero evidente e i tifosi si possono avvicinare molto di più ai piloti".

Sul suo dominio: "Dall’esterno può sembrare facile, ma non lo è. I tempi sul giro che faccio sono molto buoni e non è affatto facile. Forse non avrò lottato molto per stare davanti, ma vado sempre in gara per dare il massimo. Se posso vincere con dieci secondi di vantaggio, lo faccio. Se al massimo posso chiudere quinto, lo farò".

©Otto Moretti

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesMotoGP, Valentino Rossi: che regalo a Morbidelli!
MotoGP, Valentino Rossi: che regalo a Morbidelli!
©Getty ImagesMotoGP, Valentino Rossi ha fatto emozionare Morbidelli
MotoGP, Valentino Rossi ha fatto emozionare Morbidelli
©Screenshot tratto da YoutubeValentino Rossi debutta in Petronas, e rilancia la sfida
Valentino Rossi debutta in Petronas, e rilancia la sfida
 
Juventus-Lazio 3-1, le pagelle
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle