Mick Doohan, parole chiare su Marc Marquez

"Non deve vergognarsi di nulla, non ci si dimentica come si guida".

4 Maggio 2021

"Non deve vergognarsi di nulla, non ci si dimentica come si guida".

In un'intervista a l'Equipe, il pluricampione del mondo della classe 500 Mick Doohan si è espresso su Marc Marquez e sulle sue difficoltà dopo il rientro in pista a nove mesi dalla grave caduta di Jerez: "Fa bene a credersi invincibile, il suo deve essere un esempio per tutti. I campioni sono fatti così e non credo sia giusto criticare la sua condotta, anche quando ha deciso di correre subito essersi fratturato l’omero. Pure io quando mi sono fratturato la gamba in Olanda ad Assen avevo come unico pensiero il tornare in sella il prima possibile per non perdere punti nei confronti dei miei avversari"

Secondo la leggenda australiana, il centauro catalano deve solo ritrovare la fiducia necessaria per tornare quello di prima: "Non ci si dimentica come si guida, deve solo ritrovare i giusti automatismi sperando che la Honda non sia cambiata troppo rispetto alla moto guidata fino a luglio dello scorso anno. In più, deve accettare il fatto di avere dei limiti a livello fisico. Non deve vergognarsi di nascondere nulla. Sono i suoi avversari che devono preoccuparsi di come tenergli testa nel momento in cui avrà recuperato al 100% la forma fisica".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesLin Jarvis stuzzica Franco Morbidelli
Lin Jarvis stuzzica Franco Morbidelli
©Getty ImagesMotoGp, Marc Marquez mette le mani avanti
MotoGp, Marc Marquez mette le mani avanti
©Getty ImagesDucati, Jack Miller non ha paura del meteo
Ducati, Jack Miller non ha paura del meteo
 
Juventus-Inter 3-2, le foto
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto