Marquez: "Rossi? Il rapporto è cambiato"

Lo spagnolo della Honda è tornato a parlare del Dottore ma anche di Lorenzo.

13 Aprile 2017

Marc Marquez, dopo il Gp d'Argentina, ha fatto tappa in Brasile e durante un evento promozionale è tornato a parlare di Valentino Rossi.

"Le battaglie sono sempre speciali, è molto buono essere nella mischia, si impara sempre qualcosa. Il nostro rapporto è professionale, tutto si è calmato, ci salutiamo l’un l’altro senza problemi", ha assicurato lo spagnolo della Honda.

Di amicizia però neanche a parlarne: "Gli amici sono quelli del paese. Non possiamo dimenticare che siamo tutti compagni, ma siamo tutti rivali e vogliamo essere in testa. Valentino comunque è un’icona e un punto di riferimento nel motociclismo e ci sono cose che ho notato, perché si può imparare un sacco".

Capitolo Lorenzo: "Gli sta costando un sacco il passaggio alla Ducati. Ma sono sicuro che a poco a poco sta per rialzarsi...".

Chiosa su Stoner: "E' stato un pilota di grande talento. Non è il migliore compagno di squadra che si possa avere perché va molto veloce. Ma vorrei o avrei voluto correre con lui, perché il suo stile di guida è simile al mio".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Fabio FasanariIl Mugello si è fermato per Fausto Gresini
Il Mugello si è fermato per Fausto Gresini
©Getty ImagesMarc Marquez non nasconde il suo timore
Marc Marquez non nasconde il suo timore
©Getty ImagesValentino Rossi non perde la fiducia
Valentino Rossi non perde la fiducia
 
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto