Marc Marquez striglia la Honda

"Non è nella situazione migliore, da venerdì metterò mano alla moto di mio fratello".

15 Aprile 2021

"Non è nella situazione migliore, da venerdì metterò mano alla moto di mio fratello".

Marc Marquez dopo aver confessato l'emozione per il suo ritorno in pista dopo nove mesi, ammette che la situazione in casa Honda non è rosea: "Honda non è nella situazione migliore. Ho parlato con i tecnici giapponesi, stanno cercando di capire quale sia il problema, l'obiettivo è far sì che tutti i piloti abbiano un buon livello. I piloti ci sono, ma stanno ancora avendo nelle stesse difficoltà riscontrate prima che restassi fuori io, l'anno scorso". 

"Questa mattina ho avuto un incontro nel box, comincerò subito con la moto di mio fratello e da lì comincerò a definire la mia moto per tornare al meglio".

"L'obiettivo è sentirmi bene sulla moto, a mio agio. Non so dire che che Marc sarà. Vediamo come reagirà il mio braccio, finchè non giro non posso dirlo. Il top sarebbe avere un test privato ma non abbiamo questa opportunità...Sia i dottori sia io ci sentivamo pronti, è stata una decisione unanime. In Qatar la decisione era più sì che no ma non era una unanime così abbiamo deciso di aspettare. Avrò tempo più avanti per mettermi pressione, per ora devo pensare solo a tornare in sella. Mi aspetto di trovare dei rivali molto competitivi, tutte le moto sono Factory, il livello è davvero alto".

©Cristian Lovati

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesLin Jarvis stuzzica Franco Morbidelli
Lin Jarvis stuzzica Franco Morbidelli
©Getty ImagesMotoGp, Marc Marquez mette le mani avanti
MotoGp, Marc Marquez mette le mani avanti
©Getty ImagesDucati, Jack Miller non ha paura del meteo
Ducati, Jack Miller non ha paura del meteo
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto