Jorge Lorenzo: "Due piloti fanno la differenza: io e Marquez"

Lo spagnolo non si arrende dopo l'avvio pessimo del Mondiale.

5 Aprile 2018

Jorge Lorenzo rialza la testa dopo l'avvio di Mondiale negativo. In un'intervista a Sky, il centauro della Ducati non si dà per vinto: "Con la Ducati devo perseverare, l’obiettivo è più vicino di quanto possa sembrare. Questa è una moto speciale, che bisogna guidare andando oltre la logica. Sto lavorando e sono convinto che alla fine i risultati arriveranno".

Il maiorchino si spinge oltre: "Io penso che in questo momento ci siano due piloti in grado di poter fare la differenza quando ci sentiamo a nostro agio su una moto. Uno è Marquez e l’altro sono io. Marc ha dimostrato di sapere vincere ben dieci gare di fila, mentre io di vincere e correre anche con una clavicola rotta".

Il rinnovo del contratto: "Non mi condiziona, perché a questo ci pensa Albert Valera (manager del 99), a me interessa solo rimanere concentrato sulla moto e provare ad arrivare sul podio".

©Getty Images

NOTIZIE EURO2020:

©Getty ImagesEuro2020: impresa Croazia, Inghilterra ok
Euro2020: impresa Croazia, Inghilterra ok
©Getty ImagesEuro2020, gli austriaci ci spiegano perché ci elimineranno
Euro2020, gli austriaci ci spiegano perché ci elimineranno
©Getty ImagesEuro2020, su Wembley la Merkel concorda con Draghi
Euro2020, su Wembley la Merkel concorda con Draghi
©Getty ImagesEuro2020, due inglesi isolati dopo il 'caso' Gilmour
Euro2020, due inglesi isolati dopo il 'caso' Gilmour
©Getty ImagesEuro2020, Mazzarri tesse le lodi di Mancini
Euro2020, Mazzarri tesse le lodi di Mancini
©Getty ImagesEuro2020, Roberto Martinez non pensa già a Belgio-Italia
Euro2020, Roberto Martinez non pensa già a Belgio-Italia
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle