?Iannone è ancora mortificato

7 Aprile 2016

La frittata a Termas de Rio Hondo l’ha fatta Andrea Iannone che, troppo lungo a due curve dal traguardo, ha travolto il compagno di scuderia Andrea Dovizioso vanificando una gara intera che da lì a pochi metri si sarebbe conclusa con due Ducati sul podio.

Il 26enne abruzzese ancora non si dà pace per quello che ha combinato: “Mi dispiace ancora molto per quello che è successo nella gara in Argentina: non doveva assolutamente accadere, dopo un GP in cui eravamo riusciti a portarci nelle posizioni di testa. Adesso dobbiamo concentrarci sulla prossima gara”.

Il prossimo appuntamento della MotoGP, per l’appunto, è in Texas, ad Austin, e il centauro della ‘Rossa di Borgo Panigale’ si rallegra: “Austin è una gran bella pista, mi piace molto il tracciato, e l’atmosfera texana è sempre affascinante. L’anno scorso non siamo andati male: abbiamo fatto una buona gara e quindi anche quest’anno cercherò di ottenere un buon risultato”.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Valentino Rossi: Kevin Schwantz non è tranquillo
Valentino Rossi: Kevin Schwantz non è tranquillo
©Valentino Rossi - Franco Morbidelli: arrivano novità dalla Ducati
Valentino Rossi - Franco Morbidelli: arrivano novità dalla Ducati
©MotoGp, Jorge Lorenzo stronca Alex Marquez
MotoGp, Jorge Lorenzo stronca Alex Marquez
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto