Dovizioso alza la voce

14 Giugno 2016

E' un Dovizioso arrabbiato e già con la testa al 2016 quello che parla a Motorsport.
 
"Dobbiamo migliorare certi aspetti della moto: quest’anno con il nuovo regolamento e con le gomme che sono cambiate rispetto all’inizio dell’anno ci troviamo più in difficoltà, ma non cerchiamo scuse: sappiamo cosa è necessario fare, non sarà facile ottenerlo, però abbiamo il tempo per riuscirci. Sono contento di rimanere con la Ducati nei prossimi due anni: abbiamo più di metà stagione per lavorare sui nostri difetti in modo da cercare di essere competitivi l’anno prossimo…".
 
"Assen? Mah, durante la stagione non si fanno le rivoluzioni grazie alle quali si può ribaltare una situazione. Sognare troppo sarebbe stupido: in questo momento siamo ben consapevoli dei limiti che abbiamo. Mettiamola così: sono cambiate le carte in tavola rispetto ai test invernali: le gomme sono molto diverse da quelle che usavamo a inizio anno, quando andavamo particolarmente bene. Con i problemi che ci sono stati dopo, la Michelin ha cambiato rotta e diciamo che noi questa variazione di direzione l’abbiamo pagata di più. Le caratteristiche della nostra moto che accelera molto bene e spinge per andare forte non si adattano alle nuove gomme. Tocca a noi lavorare sugli aspetti che dobbiamo migliorare".
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Yari Montella non si perde d'animo dopo l'infortunio
Yari Montella non si perde d'animo dopo l'infortunio
©Honda e Marc Marquez danno appuntamento al 2022 per il titolo
Honda e Marc Marquez danno appuntamento al 2022 per il titolo
©Takaaki Nakagami non gradisce il freddo
Takaaki Nakagami non gradisce il freddo
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto