Davide Brivio non dimentica Valentino Rossi

"Lavorare con lui era divertentissimo, stimolante" ricorda nel giorno del trionfo con la Suzuki.

15 Novembre 2020

Nel giorno del trionfo con la Suzuki Davide Brivio non ha dimenticato i tempi passati con Valentino Rossi e quanto sia stato difficile separarsi da lui per lanciarsi in una nuova sfida. "Lavorare con lui era divertentissimo e stimolante, non è stato quindi facile fare una scelta del genere: quando mi è balenata l’idea di ripartire da zero con un'azienda qualcuno mi ha detto ‘Ma sei pazzo, dove vuoi andare?’, ma era normale" ha ricordato.

"Mi appassionava l’idea di costruire una nuova squadra, di scegliere i piloti - ha aggiunto ridendo -. E’ vero che quest’anno Marc Marquez non ha corso ma senza di lui qualcuno doveva vincere: meglio noi che un altro".

©Getty Images

NOTIZIE TOKYO 2020:

©Getty ImagesTokyo 2020, ko per le ragazze del volley
Tokyo 2020, ko per le ragazze del volley
©Getty ImagesTokyo 2020, Sacchetti coccola i Meo Boys
Tokyo 2020, Sacchetti coccola i Meo Boys
©Getty ImagesTokyo 2020, il medagliere aggiornato al 31 luglio
Tokyo 2020, il medagliere aggiornato al 31 luglio
©Getty ImagesTokyo 2020, Irene Vecchi desolata:
Tokyo 2020, Irene Vecchi desolata: "Sembra un po' una maledizione".
©Getty ImagesTokyo 2020, calcio maschile: ecco le quattro semifinaliste
Tokyo 2020, calcio maschile: ecco le quattro semifinaliste
©Getty ImagesTokyo 2020, Pizzolato onora i nonni scomparsi
Tokyo 2020, Pizzolato onora i nonni scomparsi
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle