Andrea Dovizioso-Ducati, aria di divorzio

Il forlivese potrebbe optare per il ritiro: "E' un momento critico".

21 Gennaio 2020

Andrea Dovizioso è in scadenza di contratto con la Ducati e potrebbe non rinnovare per il 2021, optando invece per il ritiro. Le indiscrezioni nel paddock della MotoGp si moltiplicano intorno al forlivese, che non nega che il momento è critico: "Dopo due buoni ultimi anni, penso che ora siamo in un momento critico. Non abbiamo la velocità che avevamo nel 2018. Sto parlando della velocità nelle qualifiche e ad inizio gara, quando le gomme sono fresche. Questo ci complica la vita perché non possiamo più sviluppare la giusta strategia. Se all’inizio di un GP non hai la velocità, tutto diventa un problema", dice a Crash.net.

Dovizioso è insoddisfatto della moto: "Il problema è sempre lo stesso. Dobbiamo concentrarci sulla percorrenza in curva. Usiamo troppo le gomme perché acceleriamo nel mezzo delle curve per rimanere in contatto con gli altri. Dobbiamo stressare il pneumatico. E alla fine fa una grande differenza. Abbiamo bisogno di una strategia e non abbiamo ancora trovato nulla... Ne parlo da sei anni. Dopo gli ultimi due buoni anni, penso che siamo arrivati ??a un momento critico. Tanto più con i progressi degli avversari. Abbiamo bisogno di una strategia per il futuro", sono le parole riportate da corsedimoto.com.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Cristian LovatiPaolo Beltramo: Valentino Rossi sa cosa fare
Paolo Beltramo: Valentino Rossi sa cosa fare
©Getty ImagesMotoGp, scatta l'allarme per Alex Rins
MotoGp, scatta l'allarme per Alex Rins
©Getty ImagesEnea Bastianini manda un messaggio a Valentino Rossi
Enea Bastianini manda un messaggio a Valentino Rossi
 
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto
Torino-Parma 1-0, le foto
Inter, lo scudetto in 10 immagini