Diego Costa straccia il Var

"Dopo il gol al Portogallo sono rimasto con la faccia da tonto" l'affondo dell'attaccante della Spagna dopo il debutto a Russia 2018.

18 Giugno 2018

L’introduzione della Var al Mondiale è già stata determinante in diverse partite. Dal rigore concesso alla Svezia a quello, sbagliato, assegnato al Perù, ma tutto è cominciato con Portogallo-Spagna, quando l’arbitro centrale, Gianluca Rocchi, ha visto avallate le decisioni di concedere il rigore ai lusitani e il gol del momentaneo 1-1 alla Spagna, segnato da Diego Costa.

Lo stesso attaccante dell’Atletico Madrid, intervenuto ai microfoni di 'Deporte Cuatro', ha però stroncato senza mezzi termini l’avvento della tecnologia nella manifestazione più importante per Nazionali: "A me il Var non piace. Quando ho segnato non sapevo se esultare oppure no. Sarà sempre così, nei casi dubbiosi devi restare con la faccia da tonto e aspettare”.

Diego Costa dà poi un’intepretazione particolare sulla decisione di Rocchi di convalidare il primo gol della 'Roja': “Il fallo su Pepe poteva essere fischiato, ma l'arbitro non lo ha fatto perché aveva dato da poco il rigore al Portogallo.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesCafu e Xavi scoprono le bellezze del Qatar
Cafu e Xavi scoprono le bellezze del Qatar
©Getty ImagesMondiali femminili, Francia subito a valanga
Mondiali femminili, Francia subito a valanga
©Getty ImagesElena Linari:
Elena Linari: "Abbiamo la forza dell'umiltà"
 
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle