Vettel spiega le difficoltà della Ferrari

Il tedesco sui motivi per cui la sua SF1000 non ha incantato nei test di Montmelò.

27 Febbraio 2020

Sebastian Vettel ha concluso i suoi test pre-stagionali con 145 giri, pari a 675 chilometri. Il quattro volte campione del mondo ha portato a termine senza intoppi la simulazione di un intero weekend di gara al volante della SF1000. "Quella di oggi è stata una giornata positiva per il numero di giri che siamo riusciti a fare e per il fatto di aver completato il programma che ci eravamo prefissati. Detto questo, non credo che i tempi odierni siano significativi poiché dei cinque giorni di prove affrontati fino a questo punto è stato senza dubbio oggi quello nel quale la pista era nelle condizioni peggiori", afferma Vettel.

"A causa della pioggia caduta nella notte l'asfalto ha perso tutta la gommatura delle sessioni precedenti e inoltre il vento ha cominciato a soffiare molto forte fin dal mattino presto, rendendo difficile la guida. Credo che abbiamo fatto un buon lavoro, anche se ci siamo concentrati molto su noi stessi senza cercare troppo i tempi – spiega il tedesco -. I veri livelli li vedremo solo a Melbourne, o forse nemmeno lì, dal momento che quella pista ha caratteristiche molto particolari. Tutto sommato sono soddisfatto di questi test".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesLewis Hamilton, anche Domenicali inizia ad avere fretta
Lewis Hamilton, anche Domenicali inizia ad avere fretta
©Getty ImagesF1, Ferrari: Antonio Giovinazzi c'è rimasto male
F1, Ferrari: Antonio Giovinazzi c'è rimasto male
©Getty ImagesFerrari: arriva una sfida a Lewis Hamilton
Ferrari: arriva una sfida a Lewis Hamilton
 
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2