Vettel spiega il suo errore

"Era troppo tardi e non ho potuto evitare l'incidente".

"E' stato un errore mio, pensavo ci fosse lo spazio all'interno e invece non si è aperto. Era troppo tardi e non ho potuto evitare l'incidente. Pensavo di poterci riprovare, non ho avuto tanto tempo per scegliere dove andare e ho sbagliato".

Questo il mea culpa di Sebastian Vettel al termine del Gran Premio di Gran Bretagna che lo ha visto finire fuori dalla zona punti per via del contatto con Max Verstappen al giro 38. "Fino a quel punto la gara stava andando bene - ha sottolineato il pilota della Ferrari - sarebbe stato difficile tenerlo dietro. Sono molto contento del passo gara. Red Bull ti sorprendono? No, non mi sorprende perché già venerdì sembravano così forti sul passo gara", sono le parole riportate da Italpress.

vettel

ARTICOLI CORRELATI:

F1, la confessione del figlio di Lauda su Niki
F1, la confessione del figlio di Lauda su Niki
Monza, grazie all'Autodromo arrivano 3mila nuove piante
Monza, grazie all'Autodromo arrivano 3mila nuove piante
F1: Ferrari, ufficiale la data della presentazione
F1: Ferrari, ufficiale la data della presentazione
Dakar, grande spavento per Fernando Alonso
Dakar, grande spavento per Fernando Alonso
Leclerc:
Leclerc: "La Ferrari si è arrabbiata"
Ferrari, Leclerc tende la mano a Vettel
Ferrari, Leclerc tende la mano a Vettel
 
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli