Rosberg domina, Vettel limita i danni

28 Agosto 2016

Nico Rosberg ha vinto il Gran Premio del Belgio. Sul tracciato di Spa, in una corsa movimentata in avvio dai tanti contatti e incidenti, il pilota della Mercedes ha dominato chiudendo davanti a Ricciardo e Hamilton (autore di una grande rimonta): vittoria numero 20 per lui.

Quarta gara consecutiva senza podio per le Ferrari, penalizzate dall'incidente in avvio. Vettel è sesto, Raikkonen nono.

Primo giro folle: le Ferrari al via sopravanzano Verstappen che con una mossa disperata alla prima curva tocca Raikkonen provocando una reazione a catena che coinvolge le due Ferrari, entrambe costrette a rientrare ai box e a fare i conti con una gara ormai compromessa.

Al decimo giro corsa sospesa dopo il brutto incidente occorso a Magnussen (fortunatamente senza conseguenze). Alla ripresa nuove scintille nelle retrovie tra Raikkonen e Verstappen, con il finlandese che si lamenta via radio: "Vuole buttarmi fuori".

Irresistibile rimonta di Lewis Hamilton, che partito ultimo risale al terzo posto già al diciottesimo giro, mentre davanti Rosberg fa il vuoto, dominando la corsa. Dopo i pit stop nessun problema per Rosberg, mentre Hamilton non riesce a raggiungere Ricciardo secondo e deve accontentarsi del terzo posto finale. Dietro Vettel limita i danni risalendo fino alla sesta posizione, dietro a Hulkenberg e Perez.

Primi dieci
Rosberg
Ricciardo
Hamilton
Hulkenberg
Perez
Vettel
Alonso
Bottas
Raikkonen
Massa

©

ARTICOLI CORRELATI:

©George Russell si scusa: il messaggio di Lewis Hamilton
George Russell si scusa: il messaggio di Lewis Hamilton
©F1: George Russell si è pentito, ma Valtteri Bottas è furioso
F1: George Russell si è pentito, ma Valtteri Bottas è furioso
©Mercedes, Toto Wolff bacchetta George Russell
Mercedes, Toto Wolff bacchetta George Russell
 
Milan-Genoa 2-1, le pagelle: la decide un autogol di Scamacca
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala