Romain Grosjean, non è ancora finita

Sono passati tre giorni dall'incidente in cui il francese ha rischiato di perdere la vita.

2 Dicembre 2020

Sono passati tre giorni dall'incidente in cui Romain Grosjean ha rischiato di perdere la vita.

Il francese della Haas questa mattina è stato dimesso dall’ospedale dove era stato ricoverato per i primi soccorsi ma resterà in Bahrain. Continuerà però privatamente le cure alle mani, rimaste ustionate per fortuna comunque in modo non grave.

Stamattina Grosjean ha postato sui social la foto della sua mano destra, ancora bendata, e un messaggio di felicità: “La mia mano destra questa mattina. La felicità che ho provato quando mi è stato detto che non avevo più bisogno della medicazione completa e che potevo usare il dito è stata enorme. Ho quasi pianto. Una vittoria sulla via del recupero”.

"Io non so se sia stato miracolato o no, non so se esistono o se si possa usare questa parola - ha detto in un'intervista a La Gazzetta dello Sport -. Però diciamo che non era la mia ora, Jules Bianchi non mi voleva ancora con lui lassù. Mi sono salvato grazie a una serie di cose andate tutte per il verso giusto, e tra tutte queste cose c'è l'Halo, senza quella protezione non credo che sarei qui. Ora so che sono stati meno di trenta secondi ma mi sono sembrati molto più lunghi".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesFerrari, Charles Leclerc:
Ferrari, Charles Leclerc: "E' come una pole per me"
©Getty ImagesHamilton in lacrime:
Hamilton in lacrime: "Non l'avrei mai detto"
©Getty ImagesLewis Hamilton nella storia, pole numero 100
Lewis Hamilton nella storia, pole numero 100
 
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto
Torino-Parma 1-0, le foto
Inter, lo scudetto in 10 immagini