Ferrari, Binotto detta le gerarchie

Il team principal delle Rosse ha fatto il punto al termine dei quattro giorni di test a Barcellona.

1 Marzo 2019

Al termine della quattro giorni di test invernali sul circuito di Montmelò, presso Barcellona, il team principal della Ferrari Matteo Binotto ha fatto il punto in casa delle Rosse a due settimane dal primo Gp della stagione, in Australia: "Sono state giornate intense e ci stiamo concentrando su noi stessi. Nei test non è andato tutto liscio, vedi l'incidente a Vettel. Credo sia stato comunque un episodio sfortunato, un qualcosa di impossibile da prevedere e evitare”.

La velocità non sembra mancare alla nuova Ferrari, ma…: "La SF90 è bilanciata e stabile in frenata, ma la vorrei vedere complessivamente più affidabile – ha detto Binotto – Per vincere dovremo essere i più forti e ancora non lo siamo".

Poi un commento sulle parole di Hamilton e sui primi passi di Charles Leclerc, oltre che sui futuri rapporti tra il monegasco e Vettel: "Sono contento che pensi che noi siamo forti, ma lo sono anche loro. Saremo molto vicini. Leclerc è un ottimo pilota, sta cercando di imparare a lavorare con i nostri tecnici. Non sono questi test che ci stanno convincendo rispetto alla nostra scelta di prenderlo in Ferrari. Non chiederemo a Leclerc di far passare Vettel, ma essendo già campione e molto esperto per ora è Seb il pilota di riferimento".
 

©Ferrari

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesLewis Hamilton, offerta di lavoro a sorpresa
Lewis Hamilton, offerta di lavoro a sorpresa
©Charles Leclerc:
Charles Leclerc: "Speriamo di avere smesso di soffrire"
©Getty ImagesCharles Leclerc:
Charles Leclerc: "Speriamo di avere smesso di soffrire"
 
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle
Serie A: Inter-Lazio 3-1, le pagelle